La primavera arriva un giorno prima

E’ dal 2016 che la primavera arriva con un giorno di anticipo e cioè il 20 Marzo e non più il 21 Marzo. E coincide con la Giornata della felicità

primavera
Quest’anno la primavera è arrivata con un giorno di anticipo rispetto alla convezione, cioè Martedì 20 Marzo, nonostante le temperature non proprio primaverili. Comincerà ufficialmente alle 17.15 di oggi. Tecnicamente, quel momento in cui il periodo di luce e il periodo di buio hanno la stessa durata viene definito equinozio.

Il Sole si trova allo zenit dell’equatore e i raggi sono perpendicolari all’asse di rotazione della Terra. Nel giorno dell’equinozio il sorgere del Sole è esattamente a est e il tramonto a ovest. La notte prende il sopravvento al Polo Sud, mentre al Polo Nord toccano 6 mesi di luce.

Ogni anno l’equinozio di primavera è diverso rispetto all’anno precedente perché la Terra, non essendo perfettamente sferica, cambia l’asse di rotazione. Di conseguenza, il momento in cui notte e giorno hanno la stessa lunghezza varia. Dall’inizio del terzo millennio solo nel 2003 e nel 2007 il 21 marzo è stato il primo giorno di primavera.

L’ora legale non coincide con l’arrivo della primavera. Per il cambio bisognerà attendere fino all’ultima domenica di Marzo, tra sabato 24 e domenica 25.

immagine: © ultrahdfreewallpapers.com

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →