La donna rimasta incinta dopo il gioco di prestigio di Uri Geller

E’ la storia di una donna svedese che nel 1973 denunciò l’illusionista Uri Geller per averla messa incinta durante un gioco di prestigio

Uri Geller
Nel 1973 una donna svedese denunciò l’illusionista Uri Geller. Il motivo? Averla messa incinta durante un gioco di prestigio.

L’illusionista, oggi 72enne, in passato ha fatto parlare molto di se per i suoi presenti poteri paranormali. Ad esempio, riusciva a piegare i cucchiaini con la forza della mente. Ma dopo essere stato smascherato da alcuni “colleghi“, capaci di replicare i suoi trucchi, l’illusionista vide calare la popolarità, fino a sparire.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Nel periodo in cui era famosissimo, l’illusionista aveva 26 anni e per molti era diventato un mito. Tra i molti c’era una donna svedese che non si perdeva nemmeno uno show del suo idolo. Un giorno, però, la andò dalla polizia per citare in giudizio l’illusionista: Geller era il responsabile della sua gravidanza, nonostante non si fossero mai visti prima.

La donna raccontò di usare la spirale per evitare gravidanze indesiderate. Siccome l’anticoncezionale è in metallo, si convinse che fossero stati i poteri di Geller a modificare la spirale e di conseguenza a causarle la gravidanza. La denuncia diventò formale.

immagine: © digitalspy.com

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: