Strage di delfini in Francia, più di cento uccisi in due settimane

In due settimane le reti dei pescherecci francesi hanno ucciso più di cento delfini. Ad alcuni sono state tagliate le pinne

Strage di delfini
Francia – Strage di delfini. Nelle ultime due settimane le reti a strascico dei pescherecci hanno ucciso più di 100 delfini. Le carcasse sono state trovate lungo le coste atlantiche francesi, sulle spiagge tra Les Landes e La Vandée e analizzate dai biologi dell’Osservatorio PELAGIS (che monitorano gli spiaggiamenti e tengono traccia dei tassi di mortalità). Nella maggioranza dei casi presentano i segni delle reti nelle quali sono rimasti intrappolati. In alcuni casi le pinne risultano tagliate con un coltello. I pescatori rimuovono le pinne per liberare le reti, prima di rigettare le carcasse in mare.

La strage dei delfini in Francia è nota da tempo alle autorità, ma nonostante siano state prese alcune contromisure, prosegue. Anche l’organizzazione SeaSheperd Conservation Society ha puntato il dito contro questa strage, avviando la campagna “Dolphin by Catch” per sensibilizzare l’opinione pubblica. I numeri sono così drammatici che secondo alcuni biologi molto presto le coste francesi non avranno più delfini.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Come fermare la strage? Proibendo le reti a strascico che uccidono tutto quello che si trova lungo il cammino in favore di tecniche di pesca più selettive.

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI:

Loading...