Overtoun Bridge, il misterioso ponte dei cani suicida

In Scozia esiste un ponte divenuto famoso per un motivo macabro: oltre 600 cani hanno deciso di saltare giù in 60 anni

cani suicida
Scozia – L’Overtoun Bridge è il ponte scelto da molti cani per farla finita, o almeno così sembrerebbe. Oltre 600 cani negli ultimi 60 anni hanno deciso di saltare giù, quindi il nome “ponte dei cani suicida” è più che azzeccato.

Ogni episodio si è ripetuto sempre allo stesso modo: giornata di sole, stesso punto del ponte, stesse tre razze (Collie, Labrador e Retrivier). Così, i numerosi casi sono diventati oggetto di studio. I ricercatori hanno innanzitutto spiegato che gli animali non hanno pensieri suicidi. Il suicidio umano è condizionato dalla sensazione che domani non sarà meglio di oggi ma non vi sono prove che confermino che anche i cani abbiano il senso dell’oggi e del domani.

Quindi sono due le ipotesi formulate dagli studiosi e una terza paranormale sostenuta dagli abitanti del posto:

Stimolazione sensoriale

Il forte odore di visoni maschi potrebbe attirare i cani verso il vuoto e quindi alla morte (il 70% dei cani saltati appartiene ad una razza che reagisce all’emanazione del tanfo dei mammiferi carnivori).

Anomalia acustica

Un’anomalia acustica nella costruzione del ponte produrrebbe un suono udibile solo ai cani che li spingerebbe a seguirlo oltre il muro di cinta.

Dama Bianca di Overtoun

Poi c’è l’ipotesi paranormale. Alcuni sostengono che la vera colpa sia della “Dama Bianca di Overtoun“, il fantasma di Lady Overtoun (moglie di un barone milionario appassionato di alchimia e riti satanici). Dopo la sua morte la Dama Bianca avrebbe vagato tra il castello e il ponte, non trovando mai più pace.

immagine: © youtube.com

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →