Due persone sono state uccise a un torneo di videogiochi

Durante un torneo di videogiochi la diretta streaming ha trasmesso gli spari: due vittime, chi ha sparato si è suicidato. Diversi sono i feriti

torneo di videogiochi
Jacksonville, Florida – Ennesima sparatoria negli USA, questa volta durante un torneo di videogiochi: Madden NFL, un videogioco dedicato al football americano. Gli spari sono stati registrati dalla diretta streaming del torneo.

Sono tre i morti, tra cui l’uomo che ha sparato, e 11 feriti di cui 9 per colpi di arma da fuoco. Alcuni feriti si trovano ancora in ospedale: uno di loro è stato colpito al petto da un proiettile.

L’uomo che ha sparato si chiamava David Katz, aveva 24 anni, era di Baltimora e si trovava lì per il torneo. In passato aveva vinto altri tornei simili, l’ultimo l’anno scorso. La motivazione non è ancora chiara alla polizia.

Il governatore della Florida Rick Scott ha commentato: “Dobbiamo davvero fermarci e dirci: c’è qualcosa che non va. Perché dei giovani uomini sono disposti a rinunciare alla propria vita, o perché non tengono in considerazione la vita di qualcun altro?. Dobbiamo capirlo“.

Sparatoria negli USA

immagine e video: © youtube

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →