Drunk Yoga, la meditazione accompagnata dal vino

Eli Walker ha avuto la fantastica idea di accostare allo yoga il vino dando vita a Drunk Yoga, la fusione perfetta per rilassarsi e divertirsi

yoga

Ti piacerebbe praticare yoga senza rinunciare a un bicchiere di vino? A New York si può! Si chiama Drunk Yoga e nasce da un’idea di Eli Walker che ha deciso di introdurlo nelle sue lezioni e dar vita a una serie di episodi da poter guardare online.

Far ruotare il proprio corpo in posizioni diverse può essere impegnativo per chi non è abituato a farlo. Bere vino durante la lezione, può aiutare le persone nuove a rilassarsi un po’ e a rendere più facile il flusso nelle varie posizioni. Lo scopo è quello di rinforzare muscoli, migliorare la postura, meditare e eliminare lo stress attraverso la concentrazione e il divertimento. Accostare la passione per il vino a quella per la disciplina è una fantastica introduzione alla meditazione e un ottimo modo per rilassarsi. L’obiettivo di Eli è proprio questo, far divertire i suoi studenti e far comprendere loro che la felicità è una parte fondamentale della salute.

Attenzione, però, a mantenre la posizione corretta altrimenti si rischia di rovesciare il vino! Inspira amore, espira stress e fai un sorso. Il motto? “If you don’t like fun, Drunk Yoga ins’t for you” (Se non ti diverti, Drunk Yoga non fa per te).

Una nuova esperienza di meditazione

immagine: © georgefm.co.nz – video: © youtube.com

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →