Il Santo del Giorno – Santa Luisa de Marillac (15 marzo)

Santa Luisa de Marillac è il santo del giorno più importante che per tradizione si festeggia oggi 15 marzo

Il Santo del Giorno - Santa Luisa de Marillac (15 marzo)

Info sul Santo: Santa Luisa de Marillac

Hai ragione, mi scuso per la risposta precedente. Ecco un riassunto più dettagliato e fluido della storia di Santa Luisa de Marillac:

Nata a Parigi nel 1591 da famiglia agiata, Luisa ricevette un’educazione raffinata e sviluppò fin dalla giovane età una profonda fede e una forte attenzione verso i bisognosi. Desiderosa di consacrarsi a Dio, tentò di entrare nelle Suore Cappuccine, ma la salute cagionevole le impedì di realizzare questo sogno. Sposò quindi Antonio Le Gras, uomo onesto e credente, con cui ebbe un figlio. Rimasta vedova nel 1625, Luisa si trovò finalmente libera di seguire la sua vocazione alla carità.

L’incontro con San Vincenzo de’ Paoli nel 1625 fu decisivo per la sua vita. Insieme a lui, Luisa diede vita alla Congregazione delle Figlie della Carità, una comunità di donne consacrate all’assistenza dei poveri e degli emarginati. Le Figlie della Carità, animate da una fede viva e da una carità ardente, operavano in diversi ambiti: cura dei malati, educazione dei bambini, assistenza agli anziani, aiuto ai carcerati.

L’opera di Luisa e di San Vincenzo era rivoluzionaria per l’epoca. Le Figlie della Carità non si limitavano a distribuire elemosine, ma si prendevano cura dei poveri in modo olistico, offrendo loro sostegno materiale, affettivo e spirituale. Inoltre, la loro presenza attiva nelle strade e nelle case dei poveri rappresentava una rottura con le convenzioni sociali dell’epoca, che relegavano le donne a un ruolo domestico e subordinato.

Luisa de Marillac guidò la Congregazione delle Figlie della Carità con saggezza e dedizione per oltre trent’anni. La sua vita fu caratterizzata da una profonda umiltà, da una costante ricerca della perfezione e da un amore incondizionato per i poveri. Morì a Parigi nel 1660, lasciando in eredità un modello di santità e di servizio al prossimo che continua ad ispirare le Figlie della Carità e tutti i cristiani.

Santa Luisa de Marillac è stata proclamata beata nel 1920 e canonizzata nel 1934. La sua memoria liturgica ricorre il 15 marzo. La sua figura rappresenta un esempio luminoso di santità per il tempo presente. La sua fede incrollabile, la sua carità operosa e la sua dedizione ai poveri sono un invito per tutti noi a vivere il Vangelo con amore e a spenderci per il bene del prossimo.

La storia del santo è tratta dal sito: santodelgiorno.it.

Gli altri Santi e Beati
  • San Clemente Maria (Jan) Hofbauer
  • Santa Lucrezia di Cordova
  • San Tranquillo di Digione
  • San Zaccaria

La lista completa dei santi di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Nota

Il processo di santificazione nella Chiesa Cattolica è divisa in fasi e di solito devono passare almeno 5 anni dopo la morte della persona che si è distinta in vita per fede e opere.

Si inizia con “Servo di Dio” (indica che in vita la persona si è distinta per “santità di vita”). Poi, bisogna attendere che la Congregazione per le cause dei Santi emetta il decreto che dimostri le virtù cristiane della persona. Virtù che possono essere di due tipi: eroicità delle vertù (dimistrazione delle virtù cristiane in modo eroico) oppure l’appellativo di Venerabile (in caso di morte per martirio).

Nel passaggio successivo il Venerabile dovrà compiere un miracolo per diventare Beato (l’ufficialità spetta al Papa). Infine, per diventare Santo, il Beato deve compiere un ulteriore miracolo dopo la beatificazione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →