Accadde oggi 11 marzo

L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo

Accadde oggi 11 marzo
L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo.

Disastro di Fukushima

Venerdì 11 marzo 2014, alle 14:46, la terra trema per tre lunghissimi minuti. Il sisma, di magnitudo 9.0, ha l’epicentro a 24 km di profondità nell’Oceano Pacifico, al largo della costa nord-orientale del Giappone. Le scosse provocano danni ingenti a Tokyo e in altre città, facendo ondeggiare i grattacieli e seminando il terrore tra la popolazione.

Dall’epicentro si forma un’onda anomala che supera i 10 metri di altezza e in pochi minuti travolge le coste di Fukushima, Miyagi, Tohoku, Ibanaki, Sendai e Iwate. L’allerta tsunami consente a migliaia di persone di mettersi in salvo, ma molte altre non hanno scampo di fronte alla furia dell’acqua.

Lo tsunami distrugge porti, ponti e intere città, penetrando nell’entroterra per oltre 5 km. A Fujinuma, il crollo di una diga provoca un’inondazione che cancella l’intera città di Sukagawa.

Nelle stesse ore, il terremoto danneggia la centrale nucleare di Fukushima Daiichi, provocando la rottura di una diga e il rischio di fuoriuscita di vapori radioattivi. Le autorità dispongono l’evacuazione dei centri abitati limitrofi, mentre si cerca di rassicurare la popolazione sulla tenuta delle centrali.

Nei giorni successivi, emerge un quadro inquietante: nei reattori 1, 2 e 3 di Fukushima si è verificata la fusione del nocciolo, a causa del black out nel processo di raffreddamento. L’incubo nucleare si materializza nell’opinione pubblica giapponese, che non ha certo dimenticato gli orrori di Hiroshima e Nagasaki.

Il governo giapponese stima che ci vorranno 40 anni per portare a termine le operazioni di smantellamento della centrale, iniziate a novembre 2013. Il disastro di Fukushima riaccende il dibattito sull’energia nucleare nel mondo, con molti paesi che si interrogano sui rischi e sui costi ambientali di questa tecnologia.

Il disastro di Fukushima ha avuto un bilancio tragico: 15.703 morti accertati, 4.647 dispersi e 5.314 feriti. Ingenti anche i danni materiali e ambientali, per i quali il governo giapponese ha chiesto aiuto alla comunità internazionale.

Un evento che ha fatto riflettere il mondo intero sulla necessità di una maggiore sicurezza negli impianti nucleari e sulla ricerca di alternative energetiche più sostenibili.

La biografia breve è tratta dal sito: mondi.it/almanacco.

Altri accadimenti:

222 – La Guardia pretoriana assassina l’imperatore romano Eliogabalo e proclama augusto al suo posto il cugino e figlio adottivo Alessandro Severo, ultimo rappresentante della dinastia dei Severi
1161 – Assalto al Palazzo Reale di Palermo e liberazione del re Guglielmo I di Sicilia, da due giorni tenuto in ostaggio da un gruppo di congiurati
1387 – Battaglia di Castagnaro tra Giovanni Ordelaffi, per conto di Verona e Giovanni Acuto, per conto di Padova
1513 – Elezione di Papa Leone X
1649 – Il movimento della Fronda e il Regno di Francia firmano la Pace di Rueil
1702 – Il primo giornale di informazione a pubblicazione regolare in lingua inglese, The Daily Courant, esce per la prima volta
1818 – Mary Shelley pubblica Frankenstein
1824 – Il Dipartimento di guerra statunitense crea il Bureau of Indian Affairs
1845 – Guerra di Flagstaff: i capi Hone Heke e Kawiti spingono 700 Māori ad ammainare la bandiera britannica e cacciano i coloni dal villaggio di Kororareka a seguito di rotture al Trattato di Waitangi del 1840
1861 – Guerra di secessione americana: viene adottata la costituzione della Confederazione degli Stati Americani
1864 – La Grande alluvione di Sheffield: uno dei più grandi disastri che abbia mai colpito l’Inghilterra uccide più di 250 persone a Sheffield
1888 – La Grande bufera del 1888 inizia lungo le coste orientali degli Stati Uniti, bloccando i commerci e uccidendo più di 400 persone
1900 – Guerra boera: le aperture di pace del leader dei Boeri Paul Kruger vengono respinte dal primo ministro del Regno Unito Lord Salisbury
1917 – Baghdad cade sotto il controllo delle forze anglo-indiane comandate dal generale Frederick S. Maude
1927 – A New York, Samuel Roxy Rothafel apre il Roxy Theatre
1941 – Seconda guerra mondiale: il presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt firma una legge che permette di inviare aiuti militari agli Alleati sotto forma di prestiti
1942 – Seconda guerra mondiale: il generale Douglas MacArthur abbandona Corregidor
1978 – Terroristi palestinesi sull’autostrada Tel Aviv-Haifa uccidono 34 israeliani
1985 – Michail Gorbačëv diventa leader dell’Unione Sovietica
1990
La Lituania si dichiara indipendente dall’Unione Sovietica
Augusto Pinochet lascia la presidenza del Cile
Patricio Aylwin presta giuramento come primo presidente democraticamente eletto del Cile dal 1973
1993 – Janet Reno è confermata dal Senato degli Stati Uniti e presta giuramento il giorno successivo diventando il primo Attorney General degli Stati Uniti donna
1996 – John Howard diventa il venticinquesimo primo ministro dell’Australia
2002 – Rilasciata al pubblico la prima release di Arch Linux
2003 – A L’Aia viene fondata la Corte internazionale di giustizia
2004 – Spagna: una serie di attentati ai treni sconvolge Madrid. Il numero delle vittime è di 191 morti e circa 1.500 feriti
2011 – Un terremoto di magnitudo 9 della Scala Richter colpisce Sendai, in Giappone, sviluppando uno tsunami con onde di 10 metri che devastano la costa per diversi chilometri
2020 – L’Organizzazione mondiale della sanità dichiara la pandemia da coronavirus

La lista completa degli accadimenti di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →