Di cosa è morto Padre Pio?

Padre Pio è spirato nella notte tra il 22 e il 23 settembre del 1968. Di cosa è morto uno dei Santi più amati?

Di cosa è morto Padre Pio?
Di cosa è morto Padre Pio. Nella notte tra il 22 e il 23 settembre 1968 è spirato Padre Pio da Pietrelcina, uno dei Santi più amati al mondo. A fornire informazioni sulla sera della morte ci ha pensato Pio Miscio, un infermiere che lavorava presso la Casa Sollievo.

Le ultime ore del santo

Verso alle 2.00 di notte, nella cella di Padre Pio erano presenti il Dottor Scarale (il medico curante), il padre superiore e alcuni frati che vivevano presso il convento.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Padre Pio si trovava seduto sulla sua poltrona, pallido in volto e con il respiro affannato. Il Dottor Scarale mise la maschera dell’ossigeno sul volto del frate dopo avergli tolto il sondino di alimentazione che passava dal naso.

A un certo punto, il frate svenne, ma prima di perdere i sensi pronunciò più volte le parole “Gesù Maria, Gesù Maria“. Intanto Scarale provava a rianimarlo, ma senza riuscirci.

L’infermiere fu richiamato da una suora a recarsi in ospedale perché nel suo reparto erano l’unico di turno. Per strada incontrò un giornalista che voleva avere notizie sul frate. Gli disse: “ma cosa devo raccontarti, ora non riesco a pensare a niente“. L’infermiere era shoccato dalla morte di Padre Pio.

Pio Miscio e il dottor Scarale sono le uniche 2 persone ancora in vita che hanno assistito al decesso di San Pio.

Video

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: