Sono costretti a vivere in un tombino da più di 22 anni

Una coppia molto povera è costretta a vivere in un tombino da più di 22 anni: “Abbiamo tutto quello che ci serve”

Sono costretti a vivere in un tombino da più di 22 anni
Sono costretti a vivere in un tombino da più di 22 anni. Miguel Restrepo e Maria Garcia, entrambi ex-tossicodipendenti, si sono ritrovati ad arredare e a vivere sottoterra, in una fogna. La coppia è riuscita a sopravvivere in questo stato per più di 22 anni. Sembra impossibile da immaginare, ma le foto di questa coppia ci riportano ad una triste realtà.

La storia

Miguel Restrepo e Maria Garcia hanno convissuto in questo cubicolo per più di 22 anni e continuano a viverci come se fosse la normalità.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

La coppia, nota nella città di Medellín (Colombia) ha trasformato uno spazio sotterraneo di 1,4 metri per 3 metri, e quasi 2 metri di profondità, nella loro piccola casa. All’interno c’è tutto quello di cui hanno bisogno: una TV, dei fornelli, un materasso dove potersi sdraiare. I due hanno anche un cagnolino nero, di nome Blackie, che fa la guardia alla loro “casa“.

La loro abitazione sotterranea si trova lontano dalla città: intorno, hanno uno spazio verde in cui possono coltivare qualche verdura.

Nonostante alla coppia siano stati offerti alloggi più salutari e stabili della fogna, Miguel ha rassicurato tutti dicendo che preferisce vivere così. In caso contrario dovrebbe preoccuparsi di pagare le tasse e ottenere un lavoro stabile, cosa assai difficile alla sua età e con le sue condizioni di salute precarie.

I loro “vicini” di casa, però, li sostengono perché Miguel e Maria aiutano sempre chiunque all’interno della loro comunità e ormai sono diventati noti ai cittadini della zona.

Video

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: