Donna percorre 5 km in autostrada con il marito sul cofano

Donna percorre l’autostrada con il marito sul cofano e il video di un altro automobilista diventa virale sul web

marito sul cofano
Sono emersi bizzarri filmati che sembrano mostrare una donna che percorre l’autostrada in Cina con suo marito aggrappato al cofano della macchina. Apparentemente, l’uomo è stato costretto a sporgersi dalla parte anteriore della macchina per circa 3 miglia mentre la donna arrabbiata guidava veloce con i suoi tre figli seduti sul retro della macchina.

Cosa è successo esattamente per creare questa scena insolita? Non è chiaro al 100%. È sicuro che la donna alla guida del veicolo era fuori di testa, questo è certo.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Tutto ciò è avvenuto sull’autostrada vicino alla città di Bijie, nella provincia sud-occidentale di Guizhou in Cina. Si pensa che la coppia abbia avuto un litigio mentre stavano guidando. Dopo che si sono fermati, sembra che la discussione sia passata da 0 a 60 in modo letterale e metaforico. Da quel poco che possiamo trarre dalla polizia, l’uomo è uscito dall’auto durante la discussione e sua moglie ha tentato di scappare, lasciandolo sul ciglio della strada. Comprensibilmente, all’uomo non piaceva l’idea e si è fermato davanti alla macchina per impedirle di partire. Si è ritrovato intrappolato nella parte anteriore della macchina mentre la sua dolce metà guidava per circa 5km chilometri (ovvero circa 3 miglia), con lui presumibilmente terrorizzato.

La scena è stata catturata da una telecamera di un’altra auto. Il video mostra l’auto che corre lungo la strada con un uomo attaccato alla parte anteriore.

Le autorità hanno detto che la coppia, così come i loro tre figli, sono stati convocati alla stazione di polizia dopo aver realizzato l’accaduto. Non ci sarebbero accuse a carico della donna, ma. si spera che le sia stato detto di non guidare lungo le strade con le persone sul cofano.

Fonte: ladbible.com (VIDEO)

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: