Il cibo più disgustoso al mondo

Serve coraggio per mangiare quello che è considerato il cibo più disgustoso al mondo. E’ un cibo tradizionale islandese

Il cibo più disgustoso al mondo
Il cibo più disgustoso al mondo. Da molti è ritenuto una squisitezza, ma moltissimi altri non avrebbero mai il coraggio neanche di assaggiarlo. Si tratta dello squalo fermentato, un cibo tradizionale islandese. E’ una “prelibatezza” che si mangia una volta all’anno, a gennaio, quando in Islanda si festeggia il “thòrraplout” (la festa tradizionale nella quale gli abitanti dell’isola ricordano le tradizioni dei loro avi).

Lo squalo fermentato è difficile da mangiare per via del forte odore di ammoniaca che emana, oltre che per il gusto forte e particolare. Questo perché lo squalo trasuda urina dalla pelle. Per liberare la sua carne da questo “profumino” occorrono diverse settimane, nelle quali prima viene fatto spurgare in una fossa e poi appeso in un capanno ad essiccare. Viene, poi, servito insieme ad un bicchiere di acquavite, per smorzare odore e sapore della carne.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Un menu’ tipico islandese
  • Dadini di carne di squalo fermentati;
  • Testicoli di pecora bolliti in latte acido;
  • Sanguinaccio di agnello;
  • Merluzzo essiccato;
  • Grasso di balena fresco;
  • Pinne di foca.

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: