Giovane donna inglese fa sesso con un fantasma: “Presto avremo un bambino”

Una trentenne di Bristol (Regno Unito) fa sesso con un fantasma: “Il sesso con lui è una bomba: presto avremo un bambino”

Sesso con un fantasma
Amethyst Realm è una giovane consulente di Bristol (Regno Unito) che fa sesso con un fantasma. Trentenne, ormai stanca e delusa dai rapporti con gli uomini in carne e ossa, questa volta appare decisa: “Presto avremo un figlio“.

Le sue dichiarazioni non sono nuove alla TV inglese, e le sue straordinarie esperienze sessuali con i fantasmi tornano a far parlare di sé. Nonostante abbia solo 30 anni, Amethyst si sarebbe unita con almeno venti fantasmi, ma questa volta sembra aver trovato l’uomo, pardon, il fantasma giusto, per coronare il suo sogno di diventare madre.

Secondo il suo racconto, la prima volta che ha fatto sesso con un fantasma è stato 12 anni fa, quando si è trasferita con il suo ex-compagno nella casa dove attualmente vive: “Percepivo una pressione sulle cosce e il respiro sul mio collo. Quella strana entità mi faceva sentire al sicuro“. Da qui piano piano i loro rapporti sono diventati quotidiani, e molto più soddisfacenti di quelli con gli esseri umani.

Intervistata durante il programma britannico “ITV This Morning”, Amethyst ha spiegato di non aver mai provato sensazioni tanto profonde e orgasmi tanto soddisfacenti. Amethyst ha confessato davanti alle telecamere di aver  incontrato “quello giusto” camminando nei boschi in Australia, e di aver provato una incredibile energia, quella di un fantasma con cui ha fatto sesso. Tra i due è nata immediatamente un’improvvisa intesa, così forte da convincere lo stesso fantasma a trasferirsi nel Regno Unito.

Ora la giovane donna è pronta ad avere un figlio: “So che sembra pazzesco, ma non penso che sia del tutto fuori discussione, le gravidanze che non vanno a buon fine, in genere, sono in realtà ‘bambini fantasma’ intrappolati nei corpi umani“.

immagine: © extra.ie e dailymail.co.uk

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →