Il Santo del Giorno – Santa Martina (30 gennaio)

Santa Martina è il santo del giorno più importante che per tradizione si festeggia oggi 30 gennaio

Il Santo del Giorno - Santa Martina (30 gennaio)

Info sul Santo: Santa Martina

Santa Martina è una santa venerata dalla Chiesa cattolica. Secondo la tradizione, era una nobile romana che fu martirizzata nel III secolo sotto il regno dell’imperatore Alessandro Severo.

Martina nacque a Roma da una famiglia nobile e ricca. Rimasta orfana in giovane età, si dedicò alla vita religiosa e alla carità. Distribuì le sue ricchezze ai bisognosi e si dedicò alla cura dei malati e dei poveri.

Martina fu arrestata per la sua fede cristiana e condotta davanti all’imperatore Alessandro Severo. Si rifiutò di sacrificare agli dei romani e fu condannata a morte. Fu decapitata il 30 gennaio 228 d.C.

La sua tomba si trova nella chiesa dei Santi Luca e Martina a Roma.

Santa Martina è invocata come protettrice delle donne, dei bambini e dei poveri. È anche patrona della città di Roma.

Attributi
Gli attributi di Santa Martina sono la palma del martirio e la spada.

Patronati
Santa Martina è patrona di:
Roma
Martina Franca (Italia)
Le donne
I bambini
I poveri

Preghiera a Santa Martina
O Santa Martina, martire gloriosa, che hai testimoniato la tua fede in Cristo con la vita e con la morte, prega per noi.

Aiutaci a vivere la nostra fede con coraggio e determinazione, anche di fronte alle difficoltà.

Proteggi le donne, i bambini e i poveri.

E intercedi per noi presso Dio, perché ci conceda la sua grazia e la sua misericordia. Amen.

La storia del santo è tratta dal sito: santodelgiorno.it.

Gli altri Santi e Beati
  • Sant’ Adelelmo (Elesmo) di Burgos
  • Santa Alda (Aldegonda di Maubeuge)
  • Sant’ Armentario di Pavia
  • Santa Batilde
  • San David Galvan Bermudez
  • Santa Giacinta Marescotti
  • San Glastiano
  • San Muziano Maria Wiaux
  • San Pellegrino di Triocala
  • Santa Savina
  • San Teofilo il Giovane
  • San Tommaso Khuong

La lista completa dei santi di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Nota

Il processo di santificazione nella Chiesa Cattolica è divisa in fasi e di solito devono passare almeno 5 anni dopo la morte della persona che si è distinta in vita per fede e opere.

Si inizia con “Servo di Dio” (indica che in vita la persona si è distinta per “santità di vita”). Poi, bisogna attendere che la Congregazione per le cause dei Santi emetta il decreto che dimostri le virtù cristiane della persona. Virtù che possono essere di due tipi: eroicità delle vertù (dimistrazione delle virtù cristiane in modo eroico) oppure l’appellativo di Venerabile (in caso di morte per martirio).

Nel passaggio successivo il Venerabile dovrà compiere un miracolo per diventare Beato (l’ufficialità spetta al Papa). Infine, per diventare Santo, il Beato deve compiere un ulteriore miracolo dopo la beatificazione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →