Il Santo del Giorno – San Biagio (3 febbraio)

San Biagio è il santo del giorno più importante che per tradizione si festeggia oggi 3 febbraio

Il Santo del Giorno - San Biagio (3 febbraio)

Info sul Santo: San Biagio

San Biagio, nato a Sebaste in Armenia, era un medico che dedicava la sua vita alla cura dei malati e alla predicazione del Vangelo. Eletto vescovo di Sebaste, si distinse per il suo zelo e la sua dedizione al suo gregge. Durante la persecuzione di Diocleziano e Licinio, Biagio subì il martirio per la sua fede in Cristo.

La giovinezza e la vocazione
Biagio trascorse la sua giovinezza studiando medicina. Era un medico abile e compassionevole che curava le infermità del corpo e dello spirito. Attratto dalla vita religiosa, desiderava entrare in un monastero, ma fu eletto vescovo di Sebaste dopo la morte del suo predecessore.

Il vescovo e il pastore
Come vescovo, Biagio si dedicò con zelo alla cura del suo gregge. Guidava i fedeli nella fede, li confortava nelle prove e li difendeva dalle persecuzioni.

La persecuzione e il martirio
Durante la persecuzione di Diocleziano e Licinio, Biagio fu ricercato dai soldati e costretto a fuggire per non abbandonare i suoi fedeli. Si rifugiò in una caverna del monte Argeo, dove continuò a guidare la Chiesa in segreto.

Un giorno, Biagio fu catturato dai soldati e condotto al preside Agricola. Rifiutandosi di sacrificare agli dei, fu sottoposto a diverse torture: percosse, lacerazioni con pettini di ferro e sospensione ad un albero.

Infine, Biagio fu condannato a essere decapitato. Il suo martirio avvenne intorno al 316 d.C.

I miracoli di San Biagio
Durante la sua vita e dopo il suo martirio, San Biagio è stato associato a diversi miracoli.

Guarigione del bambino con la spina di pesce: Una donna implorò Biagio di salvare suo figlio che stava morendo per una spina di pesce conficcata in gola. Biagio fece il segno della croce sul bambino e lo guarì istantaneamente.
Restituzione del maiale: Una donna disperata perché un lupo le aveva rubato l’unico maiale, incontrò Biagio che le assicurò che lo avrebbe riavuto presto. Il lupo le restituì il maiale docilmente.
Camminata sull’acqua: Condannato ad essere annegato, Biagio camminò miracolosamente sull’acqua fino alla riva.

Culto e devozione
San Biagio è venerato come santo dalla Chiesa cattolica, dalla Chiesa ortodossa e dalla Chiesa anglicana. La sua festa si celebra il 3 febbraio.

Egli è il patrono dei medici, dei cardatori di lana, dei ramai e degli animali. È anche invocato contro le malattie della gola.

La storia del santo è tratta dal sito: santodelgiorno.it.

Gli altri Santi e Beati
  • Santa Maria di Sant’Ignazio (Claudine Thevenet)
  • Santa Berlinda di Meerbeke
  • Santa Marie Rivier
  • Sant’ Oscar (o Anscario) di Brema
  • San Simeone il Vecchio
  • San Leonio di Poitiers
  • San Celerino di Cartagine
  • Sant’ Anna

La lista completa dei santi di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Nota

Il processo di santificazione nella Chiesa Cattolica è divisa in fasi e di solito devono passare almeno 5 anni dopo la morte della persona che si è distinta in vita per fede e opere.

Si inizia con “Servo di Dio” (indica che in vita la persona si è distinta per “santità di vita”). Poi, bisogna attendere che la Congregazione per le cause dei Santi emetta il decreto che dimostri le virtù cristiane della persona. Virtù che possono essere di due tipi: eroicità delle vertù (dimistrazione delle virtù cristiane in modo eroico) oppure l’appellativo di Venerabile (in caso di morte per martirio).

Nel passaggio successivo il Venerabile dovrà compiere un miracolo per diventare Beato (l’ufficialità spetta al Papa). Infine, per diventare Santo, il Beato deve compiere un ulteriore miracolo dopo la beatificazione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →