Il Santo del Giorno – Sant’ Eleuterio di Tournai (20 febbraio)

Sant’ Eleuterio di Tournai è il santo del giorno più importante che per tradizione si festeggia oggi 20 febbraio

Il Santo del Giorno - Sant' Eleuterio di Tournai (20 febbraio)

Info sul Santo: Sant’ Eleuterio di Tournai

Sant’Eleuterio visse nel VI secolo, un periodo di grandi cambiamenti religiosi in Francia, con la conversione dei Franchi al cristianesimo.

Nato a Tournai, fin da bambino Eleuterio ricevette la predizione di diventare vescovo da un compagno di gioco, Medardo. In un’epoca in cui la Chiesa francese era ancora fragile e sottoposta a violenze, questa profezia poteva sembrare una maledizione.

Eletto vescovo di Tournai dieci anni prima della conversione di Clodoveo, Eleuterio si dedicò all’evangelizzazione dei Franchi, ancora idolatri. Per dieci anni, senza il sostegno dell’autorità civile, lavorò instancabilmente per dissodare il terreno e seminare la fede cristiana.

La conversione dei Franchi era spesso superficiale, passando dall’idolatria all’eresia. Eleuterio, esempio di virtù e maestro di dottrina, si trovò a dover correggere la foga dei barbari mal convertiti e a difendere la purezza della fede.

Non furono gli idolatri, ma gli eretici a uccidere Eleuterio. Il suo martirio, avvenuto nel 531, non fu tanto per la fede in sé, quanto per la sua difesa dell’ortodossia.

Sant’Eleuterio rappresenta:
Un pioniere della fede: Ha preparato il terreno per la diffusione del cristianesimo tra i Franchi.
Un esempio di perseveranza: Ha lavorato instancabilmente nonostante le difficoltà e le persecuzioni.
Un difensore della fede: Ha dato la vita per la purezza della dottrina cristiana.

La storia del santo è tratta dal sito: santodelgiorno.it.

Gli altri Santi e Beati
  • Sant’ Eucherio di Lione
  • San Francesco (Francisco) Marto di Fatima
  • Santa Giacinta (Jacinta) Marto di Fatima
  • San Leone di Catania
  • Sant’ Ulrico di Haselbury
  • San Zenobio
  • Sant’ Eleuterio di Costantinopoli

La lista completa dei santi di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Nota

Il processo di santificazione nella Chiesa Cattolica è divisa in fasi e di solito devono passare almeno 5 anni dopo la morte della persona che si è distinta in vita per fede e opere.

Si inizia con “Servo di Dio” (indica che in vita la persona si è distinta per “santità di vita”). Poi, bisogna attendere che la Congregazione per le cause dei Santi emetta il decreto che dimostri le virtù cristiane della persona. Virtù che possono essere di due tipi: eroicità delle vertù (dimistrazione delle virtù cristiane in modo eroico) oppure l’appellativo di Venerabile (in caso di morte per martirio).

Nel passaggio successivo il Venerabile dovrà compiere un miracolo per diventare Beato (l’ufficialità spetta al Papa). Infine, per diventare Santo, il Beato deve compiere un ulteriore miracolo dopo la beatificazione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →