Il Santo del Giorno – San Mattia (14 maggio)

San Mattia è il santo del giorno più importante che per tradizione si festeggia oggi 14 maggio

Il Santo del Giorno - San Mattia (14 maggio)

Info sul Santo: San Mattia

San Mattia, originario della Galilea, si unì al gruppo dei settantadue discepoli di Gesù, diventando testimone oculare dei suoi miracoli e insegnamenti. La sua fede incrollabile e la sua devozione lo spinsero a seguire Gesù fino alla fine, accompagnandolo anche nel momento dell’Ascensione al Cielo.

Un evento cruciale segnò la vita di Mattia: la morte di Giuda Iscariota. Per colmare il vuoto lasciato dal traditore, gli Apostoli decisero di eleggere un nuovo membro al loro fianco. Mattia fu uno dei due candidati prescelti e, dopo un sorteggio, divenne l’undicesimo Apostolo, il primo ad essere eletto a questa carica con un metodo non diretto da Gesù stesso.

Mattia accolse con umiltà e gratitudine la sua nuova responsabilità. Rimase nel cenacolo con gli altri Apostoli in attesa della discesa dello Spirito Santo, evento che diede loro la forza e il coraggio per diffondere il Vangelo in tutto il mondo. Mattia si dedicò con zelo alla predicazione della dottrina cristiana, portando la parola di Dio in terre lontane. La tradizione lo indica come l’apostolo dell’Etiopia, dove diffuse il messaggio di salvezza e insegnato l’importanza della mortificazione della carne e del dominio dei desideri terreni, seguendo gli insegnamenti di Gesù Cristo e mettendoli in pratica nella sua stessa vita.

Sebbene non si conosca la durata del suo apostolato, le testimonianze tramandate narrano di un uomo fedele alla sua vocazione, pronto ad affrontare ogni sfida e pericolo per diffondere il Vangelo. Il suo martirio a Sebastopoli, dove fu decapitato, rappresenta la sua incrollabile fede e il suo coraggio di fronte alle persecuzioni.

Ancora oggi, San Mattia è venerato come un esempio di fede, coraggio e dedizione. Le sue reliquie sono custodite con grande devozione in due luoghi: a Treviri, in Germania, e nella chiesa di Santa Maria Maggiore a Roma. La sua figura continua ad ispirare i fedeli di tutto il mondo, ricordando loro l’importanza di seguire la chiamata di Dio con fedeltà e perseveranza, anche di fronte alle difficoltà e alle avversità.

La storia del santo è tratta dal sito: santodelgiorno.it.

Gli altri Santi e Beati
  • Sant’ Ampelio
  • Santa Corina
  • San Costanzo di Capri
  • Santi Felice e Fortunato
  • Santa Gemma Galgani
  • Santa Maria Domenica Mazzarello
  • San Michele (Michel) Garicoïts
  • Santa Teodora Anna-Teresa (Théodore Anne-Thérèse) Guérin
  • Sant’ Isidoro di Rostov
  • Sant’ Isidoro di Chio
  • San Costanzo di Vercelli
  • San Ponzio di Pradleves
  • San Gallo
  • Sant’ Eremberto di Tolosa
  • Santi Vittore e Corona
  • San Nikita di Pečerska

La lista completa dei santi di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Nota

Il processo di santificazione nella Chiesa Cattolica è divisa in fasi e di solito devono passare almeno 5 anni dopo la morte della persona che si è distinta in vita per fede e opere.

Si inizia con “Servo di Dio” (indica che in vita la persona si è distinta per “santità di vita”). Poi, bisogna attendere che la Congregazione per le cause dei Santi emetta il decreto che dimostri le virtù cristiane della persona. Virtù che possono essere di due tipi: eroicità delle vertù (dimistrazione delle virtù cristiane in modo eroico) oppure l’appellativo di Venerabile (in caso di morte per martirio).

Nel passaggio successivo il Venerabile dovrà compiere un miracolo per diventare Beato (l’ufficialità spetta al Papa). Infine, per diventare Santo, il Beato deve compiere un ulteriore miracolo dopo la beatificazione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →