Il Santo del Giorno – San Luigi Orione (12 marzo)

San Luigi Orione è il santo del giorno più importante che per tradizione si festeggia oggi 12 marzo

Il Santo del Giorno - San Luigi Orione (12 marzo)

Info sul Santo: San Luigi Orione

Luigi Orione nacque a Pontecurone, in provincia di Alessandria, il 23 giugno 1872. Figlio di una famiglia povera ma profondamente religiosa, fin dalla giovane età mostrò una grande fede e una forte vocazione al sacerdozio.

A 13 anni entrò tra i Frati Minori di Voghera, ma dovette lasciare il convento per motivi di salute. Nel 1886 si trasferì a Torino, dove frequentò l’oratorio di San Giovanni Bosco e iniziò gli studi teologici.

Nel 1889 entrò nel seminario di Tortona, dove si distinse per la sua pietà, il suo zelo apostolico e la sua attenzione ai poveri e agli emarginati. Durante questo periodo, iniziò a dedicarsi all’educazione dei ragazzi, fondando un oratorio e un collegio.

Nel 1895 fu ordinato sacerdote. Nel 1899, a Tortona, fondò la Piccola Opera della Divina Provvidenza, una congregazione religiosa dedita all’evangelizzazione, all’educazione dei giovani e all’assistenza dei poveri e degli ammalati.

La congregazione di Don Orione si diffuse rapidamente in Italia e all’estero. In pochi anni, sorsero case e opere in diverse città d’Europa, America Latina e Palestina. Don Orione si dedicò con instancabile zelo alla guida della sua congregazione, viaggiando instancabilmente e visitando le diverse comunità.

Don Orione fu un uomo di grande carisma e di profonda azione. Si dedicò con passione alla predicazione, all’educazione dei giovani, all’assistenza dei poveri e degli ammalati. Fu un pioniere dell’apostolato sociale e si batté per la giustizia e la dignità dei lavoratori.

Don Orione morì a Sanremo il 12 marzo 1940. Fu beatificato da Papa Giovanni Paolo II nel 1980 e canonizzato nel 2004. La sua memoria liturgica è celebrata il 16 maggio.

San Luigi Orione è un esempio di santità vissuta nella concretezza del quotidiano. La sua fede ardente, il suo amore per i poveri e il suo impegno sociale lo rendono un modello per i cristiani di oggi.

La storia del santo è tratta dal sito: santodelgiorno.it.

Gli altri Santi e Beati
  • San Bernardo di Capua
  • Santa Fina di San Gimignano
  • Sant’ Innocenzo I
  • San Massimiliano di Tebessa
  • San Mamiliano di Palermo
  • San Simeone il Nuovo Teologo
  • San Teofane
  • San Brian Boru
  • Santi Pietro, Doroteo e Gorgonio

La lista completa dei santi di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Nota

Il processo di santificazione nella Chiesa Cattolica è divisa in fasi e di solito devono passare almeno 5 anni dopo la morte della persona che si è distinta in vita per fede e opere.

Si inizia con “Servo di Dio” (indica che in vita la persona si è distinta per “santità di vita”). Poi, bisogna attendere che la Congregazione per le cause dei Santi emetta il decreto che dimostri le virtù cristiane della persona. Virtù che possono essere di due tipi: eroicità delle vertù (dimistrazione delle virtù cristiane in modo eroico) oppure l’appellativo di Venerabile (in caso di morte per martirio).

Nel passaggio successivo il Venerabile dovrà compiere un miracolo per diventare Beato (l’ufficialità spetta al Papa). Infine, per diventare Santo, il Beato deve compiere un ulteriore miracolo dopo la beatificazione.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →