Accadde oggi 8 gennaio

L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo

Accadde oggi 8 gennaio
L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo.

Oggi ricordiamo: La mafia uccide il cronista Beppe Alfano

Giuseppe Aldo Felice Alfano, detto Beppe, è stato un giornalista e docente italiano, assassinato dalla mafia il 8 gennaio 1993 a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina.

Alfano era nato a Barcellona Pozzo di Gotto nel 1945 e aveva iniziato la sua carriera giornalistica negli anni ’70, lavorando per diversi giornali locali. Nel 1989, aveva fondato il giornale “Il Tirreno”, di cui era diventato direttore.

Alfano era un giornalista d’inchiesta che si occupava di mafia e corruzione. Le sue inchieste lo avevano portato a scontrarsi con la criminalità organizzata, che lo aveva minacciato e intimidito più volte.

La notte dell’8 gennaio 1993, Alfano fu ucciso a colpi di pistola mentre era alla guida della sua auto. L’omicidio fu rivendicato dalla mafia, che lo definì un “avversario pericoloso”.

L’omicidio di Alfano fu un duro colpo per la lotta alla mafia. Il giornalista era un simbolo dell’impegno civile e della libertà di stampa, e la sua morte fu un monito per tutti coloro che si battono contro la criminalità organizzata.

Le indagini sull’omicidio
Le indagini sull’omicidio di Alfano sono state lunghe e complesse. Nel 2005, la Corte d’Assise di Messina ha condannato all’ergastolo Giuseppe Gullotti, un boss mafioso di Barcellona Pozzo di Gotto, per aver organizzato l’omicidio. Gullotti è stato ritenuto responsabile di aver dato l’ordine di uccidere Alfano per impedire che le sue inchieste potessero danneggiare gli interessi della mafia.

Tuttavia, le indagini non sono ancora concluse. I veri mandanti dell’omicidio non sono stati ancora identificati e le circostanze che provocarono l’ordine di morte nei confronti di Alfano non sono ancora chiare.

L’eredità di Beppe Alfano
L’omicidio di Beppe Alfano è un crimine che non può essere dimenticato. Il giornalista è stato un simbolo dell’impegno civile e della libertà di stampa, e la sua morte è un monito per tutti coloro che si battono contro la mafia.

L’eredità di Alfano è ancora viva. Il suo nome è ricordato da tutti coloro che si battono per la giustizia e la legalità.

La biografia breve è tratta dal sito: mondi.it/almanacco.

Altri accadimenti:
  • 871 – Battaglia di Ashdown – Etelredo del Wessex sconfigge l’esercito danese invasore
  • 1198 – Innocenzo III diventa Papa
  • 1324 – A Venezia muore l’esploratore e commerciante Marco Polo
  • 1642 – Ad Arcetri vicino a Firenze, muore l’astronomo e fisico Galileo Galilei
  • 1734 – Prima dell’Ariodante di Georg Friedrich Händel alla Royal Opera House, Covent Garden, Londra
  • 1746 – Carlo Edoardo Stuart (Bonnie Prince Charlie) occupa Stirling
  • 1790 – Primo discorso di George Washington sullo stato dell’Unione
  • 1806 – La Colonia del Capo diventa una colonia britannica
  • 1815 – Guerra del 1812: nella battaglia di New Orleans Andrew Jackson guida le forze statunitensi alla vittoria sui britannici
  • 1838 – Alfred Vail dimostra il funzionamento del telegrafo usando puntini e lineette (è il predecessore del Codice Morse)
  • 1856 – John Veatch scopre il Borace (o Borax)
  • 1867 – Gli uomini di colore ottengono il diritto di voto nel Distretto di Columbia
  • 1877 – Cavallo Pazzo e i suoi guerrieri combattono la loro ultima battaglia contro la Cavalleria degli Stati Uniti
  • 1889 – Herman Hollerith riceve un brevetto per la sua macchina tabulatrice elettrica
  • 1900 – Il presidente statunitense William McKinley pone l’Alaska sotto controllo militare
  • 1916 – Prima guerra mondiale: le forze degli Alleati si ritirano da Gallipoli
  • 1918 – Il presidente statunitense Woodrow Wilson annuncia i suoi Quattordici punti per l’epilogo della prima guerra mondiale
  • 1922 – Frana catastrofica a San Fratello in provincia di Messina in Sicilia
  • 1926 – Abd al-Aziz diventa re di Hejaz
  • 1930 – Roma: il principe Umberto di Savoia sposa Maria José del Belgio
  • 1935 – Arthur Cobb Hardy brevetta lo spettrofotometro
  • 1944 – Si apre a Verona il processo contro sei dei diciannove membri del Gran consiglio del fascismo che nella seduta del 25 luglio del 1943 avevano sfiduciato Benito Mussolini. Si trattava di Tullio Cianetti, Galeazzo Ciano, Emilio De Bono, Luciano Gottardi, Giovanni Marinelli e Carlo Pareschi
  • 1947 – David Robert Jones, in arte David Bowie, nasce a Brixton, sobborgo a sud di Londra
  • 1953 – René Mayer diventa primo ministro di Francia
  • 1958 – Il quattordicenne Bobby Fischer vince i campionati statunitensi di scacchi
  • 1959
    Fidel Castro entra a L’Avana dopo l’abbandono del paese da parte del generale Batista
    Michel Debré diventa primo ministro di Francia
  • 1962
    La Gioconda di Leonardo da Vinci viene esibita negli Stati Uniti per la prima volta (National Gallery of Art di Washington)
    Nella località olandese di De Putkop, tra Harmelen e Kamerik, si verifica un gravissimo incidente ferroviario, in cui perdono la vita 93 persone
  • 1964 – Il presidente statunitense Lyndon B. Johnson dichiara una guerra alla povertà negli USA
  • 1973 – Scandalo Watergate: inizia il processo di sette uomini accusati di aver piazzato cimici negli uffici del Partito Democratico
  • 1980 – Gli agenti di Polizia Antonio Cestari, Rocco Santoro e Michele Tatulli vengono uccisi in un agguato dalle Brigate Rosse (colonna “Walter Alasia”)
  • 1989 – Disastro aereo di Kegworth: il volo 92 della British Midland, un Boeing 737-400 di ultima generazione, si schianta sull’autostrada M1. Muoiono 47 passeggeri
  • 1991 – Viene fondato il partito della Lega Nord
  • 1992 – Il presidente statunitense George H. W. Bush si ammala mentre è in visita in Giappone e vomita sul primo ministro giapponese
  • 1993 – Beppe Alfano viene ucciso per mano della mafia
  • 1998 – Ramzi Yusuf viene condannato all’ergastolo per la pianificazione dell’Attentato al World Trade Center del 1993 e del Progetto Bojinka
  • 1999 – Per un solo voto il presidente statunitense Bill Clinton evita l’incriminazione nello scandalo per la relazione con la stagista Monica Lewinsky
  • 2009 – Viene scoperto un nuovo fiore sulle Dolomiti. È una nuova specie della Genziana blu
  • 2010 – Il Portogallo approva un disegno di legge per il matrimonio tra persone dello stesso sesso
  • 2011 – Arizona, in un comizio a Tucson, da parte della deputata Gabrielle Giffords, muoiono 6 persone e ne vengono ferite 13 per una sparatoria che vedeva come obiettivo la stessa deputata ferita gravemente alla testa. L’attentato non comprenderebbe un piano più grande contro il partito e quindi neanche di origine terroristica

La lista completa degli accadimenti di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →