Accadde oggi 24 gennaio

L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo

Accadde oggi 24 gennaio
L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo.

Apple lancia il Macintosh

Uno Steve Jobs in versione elegante, con blazer doppio petto blu, camicia bianca e papillon verde chiaro (siamo lontani dallo stile casual degli anni 2000), presenta a 2.600 persone il Macintosh 128k, il più famoso personal computer sviluppato dalla Apple che inaugura una nuova era nel mondo dell’informatica: l’era dei Mac!

In questo passaggio storico dell’azienda di Cupertino, il suo fondatore e volto più noto entra solo in un secondo momento. Il progetto originario nasce da un’idea del programmatore Jef Raskin, il quale, convinto della poca praticità degli Apple 2 diretti principalmente al settore business, si mette alla ricerca di un prodotto semplice da usare, qualcosa che non sia appannaggio solo di “smanettoni”.

Ad affascinarlo sono gli studi su mouse e interfacce sviluppati nel centro di ricerca di Xerox, a Palo Alto. Osservando questi esperimenti arriva a progettare un prototipo del Macintosh, utilizzando un microprocessore Motorola a buon mercato, in previsione di un costo complessivo del dispositivo abbastanza contenuto (più o meno sui mille dollari).

A questo punto entra in scena Jobs, la cui parabola è in fase discendente per il suo carattere “impossibile”, che lo ha portato ad essere estromesso dal progetto Lisa (un primo esempio innovativo di pc, chiamato con il nome di sua figlia) e a rischiare di essere cacciato dall’azienda che lui stesso ha fondato.

Alla fine la Apple decide di relegarlo in una sede separata, incaricandolo di seguire il progetto di Raskin, considerato in quel momento di minore importanza. Jobs visita gli stabilimenti della Xerox e fiuta l’affare. Per alcuni furbescamente, per altri dietro una lauta ricompensa alla società di Palo Alto, alla fine fa suo il progetto e mette fuori gioco anche il povero Raskin, scartando l’ipotesi di farne un prodotto “economico” e optando per un microprocessore più potente.

Coadiuvato da un team di super esperti (tra loro, Andy Hertzfeld, uno dei pionieri dell’ingegneria del software a livello mondiale), mette a punto una macchina rivoluzionaria, la prima dotata di mouse di serie, floppy disk da 3,5 pollici (firmato da Sony) e del sistema operativo con icone, menu e finestre (già testato con il Lisa). Orgogliosi della loro opera, tutti i componenti della squadra imprimono le loro firme sul fondo interno del case (il telaio che custodisce i componenti principali di un pc).

Non resta che presentarlo e a Jobs viene in mente una strategia di marketing che più tardi diventa il tratto peculiare della pubblicità delle apparecchiature griffate con la “mela morsicata”. Nell’intento di alimentare la curiosità sul nuovo prodotto, viene realizzato uno spot che si rivela un piccolo capolavoro di cinematografia. Non a caso a girarlo è un certo Ridley Scott, che tre anni prima ha diretto Blade Runner, un caposaldo del genere di fantascienza.

Giocando sulla rivalità con il colosso IBM e il titolo del romanzo di Orwell che coincide con l’anno appena iniziato, appunto il 1984, lo spot ricrea un’ambientazione da mondo governato dalle macchine. In questo scenario, una ragazza corre inseguita dalla polizia e irrompe in una sala dove la platea è incantata a seguire su un mega schermo il discorso del “Grande fratello”. La giovane lancia un martello sullo schermo facendolo esplodere e al suo posto compare l’annuncio sulla prossima presentazione del Macintosh. Del modello però non c’è traccia e ciò accresce la curiosità dei telespettatori.

L’evento di lancio è organizzato all’auditorium Flint del De Anza Community College, in occasione dell’assemblea annuale degli azionisti Apple. Anche qui Jobs fa le cose in grande. Estrae da una piccola borsa in tessuto il nuovo pc che grazie a uno spazio nella parte alta, simile a una maniglia, può essere facilmente trasportato. Inserito il floppy, parte una dimostrazione delle possibilità del sistema operativo sulle suggestive note di Momenti di gloria.

A mandare in visibilio il pubblico è la seconda parte, quando il Macintosh diventa il primo computer a presentarsi da solo con la sua voce artificiale ma accattivante. Anche lui non disdegna una frecciata ai rivali dell’IBM, invitando i presenti a «non fidarsi mai di un computer che non riesci a sollevare».

Nonostante il clamore, il Mac 128k non ottiene un grande successo commerciale, sia per il prezzo non accessibile a tutti (2.500 dollari), sia per i limiti di funzionamento legati all’assenza della ventola di raffreddamento. Dopo la profonda crisi degli anni Novanta (legata anche all’allontanamento di Jobs), la Apple si riprende grazie alla linea iMac lanciata dallo stesso Jobs nel 1998.

La biografia breve è tratta dal sito: mondi.it/almanacco.

Altri accadimenti:
  • 393 – L’imperatore romano Teodosio I proclama co-imperatore suo figlio Onorio, di soli otto anni
  • 971 – Usando le balestre, le truppe della dinastia Song sconfiggono il corpo di elefanti da guerra degli Han meridionali a Shao
  • 1264 – Nel corso del conflitto fra Enrico III d’Inghilterra e i baroni ribelli guidati da Simon de Montfort, il re Luigi IX di Francia emette la Mise of Amiens, una decisione unilaterale a favore di Enrico che in seguito porterà alla seconda guerra dei baroni
  • 1368 – Zhu Yuanzhang sale al trono della Cina come imperatore Hongwu, dando inizio al dominio della dinastia Ming sulla Cina, che durerà per tre secoli
  • 1556 – Terremoto dello Shaanxi: fra i più disastrosi terremoti della storia, con epicentro nella provincia dello Shaanxi in Cina, si stima abbia causato la morte di circa 830000 persone
  • 1570 – L’assassinio del reggente James Stewart, conte di Moray, getta la Scozia nella guerra civile
  • 1571 – Apre a Londra la Royal Exchange
  • 1579 – L’Unione di Utrecht costituisce una repubblica protestante nei Paesi Bassi
  • 1719 – L’imperatore Carlo VI decreta che le contee di Vaduz e Schellenberg vengano promosse allo status di principato con il nome di Liechtenstein, come riconoscimento per i servigi di Antonio Floriano del Liechtenstein
  • 1789 – Il Georgetown College di Washington diventa il primo college cattolico degli Stati Uniti
  • 1799 – Le truppe francesi entrano a Napoli, istituendo la Repubblica partenopea
  • 1831 – Il Belgio adottata la sua attuale bandiera dopo aver ottenuto indipendenza dai Paesi Bassi nell’anno precedente
  • 1896 – Wilhelm Conrad Röntgen esegue per dimostrazione la prima radiografia a raggi X della storia
  • 1904 – La città costiera norvegese di Ålesund viene devastata dal fuoco, lasciando 10’000 persone senza casa; il Kaiser tedesco Guglielmo II aiuterà a ricostruire la città in Jugendstil
  • 1920 – I Paesi Bassi rifiutano di consegnare l’ex Kaiser Guglielmo II di Germania agli Alleati
  • 1932 – Viene pubblicato il primo numero de La Settimana Enigmistica
  • 1933 – Nasce l’Istituto per la Ricostruzione Industriale, con decreto regio, a capo del quale Benito Mussolini chiama Alberto Beneduce
  • 1937 – A Mosca, 17 importanti esponenti comunisti vengono processati con l’accusa di aver partecipato a un piano guidato da Leon Trotsky per rovesciare il regime di Iosif Stalin e assassinarne i capi
  • 1941 – Charles Lindbergh testimonia davanti al Congresso degli Stati Uniti e raccomanda che gli USA negozino un patto di neutralità con la Germania nazista
  • 1942 – Seconda guerra mondiale: battaglia di Rabaul
  • 1943
    Seconda guerra mondiale: i britannici conquistano agli italiani la città di Tripoli
    Duke Ellington suona per la prima volta alla Carnegie Hall di New York
  • 1945 – Nel clima di repressione in seguito al fallito attentato ai danni di Adolf Hitler da parte di Von Stauffenberg, viene ucciso Erwin Planck, figlio di Max Planck e politico vicino al colonnello autore dell’attentato, appena cinque giorni dopo la comunicazione che sarebbe stato graziato
  • 1950 – La Knesset approva una risoluzione che dichiara Gerusalemme capitale di Israele
  • 1960 – Il batiscafo USS Trieste stabilisce un record di profondità quando scende a 10750 metri nell’Oceano Pacifico
  • 1968 – La Corea del Nord cattura la USS Pueblo (AGER-2), sostenendo che la nave aveva violato le sue acque territoriali in una missione di spionaggio
  • 1973
    Il presidente statunitense Richard Nixon annuncia che è stato raggiunto un accordo di pace per il Vietnam
    Presso l’Università Bocconi di Milano, a seguito di scontri tra forze dell’ordine e militanti del Movimento Studentesco restano feriti lo studente Roberto Franceschi, che morirà qualche giorno dopo in seguito alle ferite riportate, e l’operaio Roberto Piacentini
  • 1978 – La Svezia diventa la prima nazione a vietare gli spray che danneggiano lo strato di ozono che protegge la Terra
  • 1986 – Vengono introdotti i primi musicisti nella Rock and Roll Hall of Fame: sono Chuck Berry, James Brown, Ray Charles, Fats Domino, Everly Brothers, Buddy Holly, Jerry Lee Lewis e Elvis Presley
  • 1994 – Fallisce un attentato mafioso nei pressi dello Stadio Olimpico di Roma in occasione della partita di Serie A Roma-Udinese: una Lancia Thema parcheggiata in Via dei Gladiatori con 120 kg di esplosivo non salta in aria per un difetto del detonatore
  • 1997 – Mir Aimal Kasi viene condannata a morte per l’assalto condotto con un fucile nel 1993 fuori dal quartier generale della CIA, che provocò la morte di due persone e il ferimento di altre tre
  • 2002 – Il giornalista statunitense Daniel Pearl viene rapito a Karachi, Pakistan
  • 2003 – Ultimo contatto riuscito con la sonda Pioneer 10, uno degli oggetti fabbricati dall’uomo più distanti dalla Terra

La lista completa degli accadimenti di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →