Accadde oggi 10 dicembre

L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo

Accadde oggi 10 dicembre
L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo.

Oggi ricordiamo: Prima esecuzione dell’Inno di Mameli

Il 10 dicembre 1847, a Genova, si tenne la prima esecuzione pubblica del Canto degli Italiani, meglio conosciuto come Inno di Mameli. L’occasione fu una cerimonia religiosa, la processione per lo scioglimento del voto in occasione dell’apparizione della Madonna a fra Candido Giusso.

Il movimento rivoluzionario ispirato alle idee unitarie di Giuseppe Mazzini decise di sfruttare l’occasione per organizzare una manifestazione patriottica. Il poeta Goffredo Mameli, ventitreenne mazziniano, aveva scritto il Canto degli Italiani solo pochi mesi prima, e la sua musica, composta da Michele Novaro, era già diventata popolare tra i patrioti.

Circa 20.000 persone si radunarono sulla spianata di Oregina, all’ingresso del santuario di Nostra Signora di Loreto. Quando il corteo religioso si avvicinò, Mameli diede il segnale e tutti i presenti iniziarono a cantare le note di Fratelli d’Italia, mentre Mameli e Luigi Paris sventolavano il Tricolore.

La manifestazione fu un successo e l’Inno di Mameli fu subito adottato come inno dei patrioti italiani. Poche settimane dopo scoppiarono i Moti del ’48, e l’Inno di Mameli fu cantato dai patrioti in tutte le città italiane.

Bisogna aspettare un secolo, tuttavia, perché il Canto degli Italiani venga assunto come inno nazionale, seppur in via provvisoria. Il 12 ottobre 1946, la Consulta Nazionale, l’Assemblea Costituente della Repubblica Italiana, lo adottò come inno provvisorio.

Nel 2006, una proposta di modifica all’articolo 12 della Costituzione Italiana, che prevedeva l’adozione definitiva dell’Inno di Mameli, fu presentata alla Camera dei Deputati, ma non fu approvata.

Nel 2012, una legge rese obbligatorio l’insegnamento dell’Inno di Mameli nelle scuole.

Il 15 novembre 2017, la commissione Affari Costituzionali del Senato approvò in via definitiva il disegno di legge che riconosce il testo del Canto degli italiani di Goffredo Mameli, e lo spartito musicale originale di Michele Novaro, quale inno nazionale della Repubblica Italiana.

Il significato dell’Inno di Mameli
Il Canto degli Italiani è un inno patriottico che esalta l’Italia e il suo popolo. Il testo, scritto da Goffredo Mameli, è un’ode alla libertà, all’unità e all’indipendenza dell’Italia.

Il coro dell’Inno di Mameli è il più famoso:
Fratelli d’Italia,
l’Italia s’è desta,
dell’elmo di Scipio
s’è cinta la testa.

Questo verso esprime l’ideale di un’Italia unita e libera, che si risveglia dal suo passato di divisione e oppressione.

Il testo dell’Inno di Mameli è ricco di riferimenti storici e letterari. Ad esempio, il verso
Dov’è la Vittoria?
Le porga la chioma,
chè schiava di Roma
Iddio la creò.

si riferisce alla vittoria di Roma sui Cartaginesi, guidati da Scipione l’Africano.

L’Inno di Mameli è un inno importante per la storia dell’Italia. È stato un simbolo del Risorgimento italiano e, ancora oggi, è un canto patriottico che viene intonato in occasione di eventi nazionali e sportivi.

La biografia breve è tratta dal sito: mondi.it/almanacco.

Altri accadimenti:
  • 1041 – L’imperatrice Zoe Porfirogenita eleva al trono il figlio adottivo Michele
  • 1252 – La badessa Maria da Besozzo rinuncia alla sovranità sul territorio di Meda, sancendone la nascita.
  • 1508 – La Lega di Cambrai, formata da Papa Giulio II, Luigi XII di Francia, Massimiliano I d’Asburgo e Ferdinando II di Aragona viene creata con l’intento di sconfiggere Venezia
  • 1520 – Martin Lutero brucia la copia della bolla papale “Exsurge Domine”
  • 1684 – La derivazione di Isaac Newton delle Leggi di Keplero dalla sua teoria della gravità, contenute nel manoscritto De motu corporum in gyrum, viene letta alla Royal Society da Edmond Halley
  • 1817 – Il Mississippi diventa il 20º Stato degli USA
  • 1847 – Debutto pubblico dell’Inno di Mameli sul piazzale del Santuario di Nostra Signora di Loreto a Oregina, presentato ai cittadini genovesi e a vari patrioti italiani in occasione del centenario della cacciata degli austriaci
  • 1848 – Luigi Napoleone Bonaparte viene eletto presidente della Repubblica francese
  • 1864 – Guerra di secessione americana – William Tecumseh Sherman raggiunge Savannah (Georgia), terminando la sua “marcia verso il mare”
  • 1869 – Il Wyoming concede il diritto di voto alle donne
  • 1878 – Guerra russo-turca (1877-1878) – L’Impero ottomano dopo un lungo assedio abbandona la città di Pleven
  • 1898 – A Parigi viene firmato il trattato che pone fine alla guerra ispano-americana
  • 1901 – Vengono consegnati i primi Premi Nobel
  • 1902 – La Tasmania concede il diritto di voto alle donne
  • 1906 – Il presidente degli Stati Uniti d’America Theodore Roosevelt riceve il Premio Nobel per la pace, diventando il primo statunitense a vincere un Premio Nobel di qualsiasi tipo
  • 1917 – Due MAS comandati da Luigi Rizzo penetrano nel Golfo di Trieste ed affondano la corazzata austroungarica SMS Wien.
  • 1920 – Canneto Sabino (RI): durante uno sciopero per la ridiscussione dei patti colonici e l’aumento della paga giornaliera i Reali Carabinieri, si dice aizzati dagli agrari, sparano: muoiono undici braccianti tra cui due donne
  • 1926 – Grazia Deledda riceve il Premio Nobel per la letteratura
  • 1932 – La Thailandia adotta la costituzione e diventa una monarchia costituzionale
  • 1936 – Edoardo VIII del Regno Unito firma l’atto di abdicazione al trono britannico
  • 1938 – Enrico Fermi riceve il Premio Nobel per la fisica
  • 1940 – Seconda guerra mondiale: inizia la battaglia di Giarabub
  • 1941 – Le forze giapponesi sbarcano nelle Filippine, catturano Guam e affondano le navi britanniche HMS Prince of Wales (53) e HMS Repulse
  • 1948 – Approvazione della Dichiarazione universale dei diritti umani promossa dall’ONU
  • 1949 – Guerra civile cinese: l’esercito popolare cinese inizia l’assedio di Chengdu, l’ultima città tenuta dai nazionalisti sulla Cina continentale. Chiang Kai-shek parte per Taiwan
  • 1953 – Albert Schweitzer riceve il Premio Nobel per la pace
  • 1965 – I Grateful Dead eseguono il loro primo concerto al The Fillmore di San Francisco
  • 1969 – Cosa nostra uccide il boss Michele Cavataio all’interno della sede della ditta di costruzioni Girolamo Moncada; l’episodio è noto come Strage di viale Lazio
  • 1973 – Lê Đức Thọ ed Henry Kissinger ricevono il Premio Nobel per la pace per aver stipulato gli accordi di pace di Parigi.
  • 1975 – Andrej Dmitrievič Sacharov riceve il Premio Nobel per la pace. Il premio viene ritirato da sua moglie Elena Bonnėr
  • 1978 – Menachem Begin e Anwar al-Sadat ricevono il Premio Nobel per la pace
  • 1983
    Lech Wałęsa riceve il Premio Nobel per la pace. Il premio viene ritirato da sua moglie Danuta
    Raúl Alfonsín diventa presidente dell’Argentina
  • 1984 – Desmond Tutu riceve il Premio Nobel per la pace
  • 1986 – Elie Wiesel riceve il Premio Nobel per la pace
  • 1989 – Tenzin Gyatso, il 14º Dalai Lama, riceve il Premio Nobel per la pace
  • 1991 – In Nagorno Karabakh si svolge un referendum confermativo per l’autodeterminazione
  • 1993 – Viene pubblicata la versione shareware di Doom
  • 1994 – Viene pubblicata la versione 1.0 di Netscape
  • 1999 – Fernando de la Rúa, già sindaco di Buenos Aires, viene eletto presidente della Repubblica argentina
  • 2000 – Afar (Etiopia): un team di ricercatori capeggiato da Zeresenay Alemseged trova i resti fossili di un Australopithecus afarensis. Lo scheletro, il più completo mai ritrovato, appartiene ad una bambina di tre anni, che viene battezzata Selam, nome che in varie lingue etiopiche significa “pace”
  • 2007 – Londra: presso l’O2 Arena i Led Zeppelin tengono un concerto reunion in onore del patron dell’Atlantic Records Ahmet Ertegün
  • 2012 – Viene conferito il Premio Nobel per la pace all’Unione europea

La lista completa degli accadimenti di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →