Accadde oggi 10 aprile

L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo

Accadde oggi 10 aprile
L’accadde oggi aiuta a ricordare i fatti più rilevanti accaduti nella storia passata e recente in Italia e nel mondo.

Disastro Moby Prince

Immaginate una notte di primavera, un traghetto carico di persone che salpa dal porto di Livorno diretto verso la Sardegna. Immaginate un’improvvisa collisione con una petroliera, un incendio divampante e un mare di lacrime. È la storia del disastro Moby Prince, una ferita aperta nella storia italiana che, a distanza di oltre trent’anni, non ha ancora trovato pace.

Il traghetto Moby Prince, con a bordo 140 persone tra passeggeri ed equipaggio, lascia Livorno alle 22:03. Poco dopo, si scontra con la petroliera Agip Abruzzo, carica di 2.700 tonnellate di petrolio. L’impatto è devastante: la prua del traghetto si incendia e il fuoco si propaga rapidamente.

I soccorsi arrivano solo dopo un’ora e mezza, quando ormai è troppo tardi per la maggior parte delle persone a bordo. Solo un uomo, Alessio Bertrand, riesce a salvarsi. Le immagini del traghetto in fiamme e dei soccorsi inefficienti fanno il giro d’Italia, suscitando indignazione e dolore.

Le prime ricostruzioni parlano di “errore umano” e di “nebbia” come cause del disastro. Ma le numerose contraddizioni e i dubbi sollevati dai familiari delle vittime portano ad approfondimenti e inchieste.

Nel corso degli anni, diverse inchieste e perizie hanno cercato di fare luce sulla tragedia. Emergono nuovi elementi che mettono in discussione la versione ufficiale: la nebbia non c’era, i soccorsi sono stati ritardati ingiustificatamente, i passeggeri sono sopravvissuti per ore all’interno del traghetto.

A distanza di oltre trent’anni, la verità sul disastro Moby Prince non è ancora stata completamente accertata. Le famiglie delle vittime chiedono giustizia e continuano a lottare per ottenere il riconoscimento delle loro sofferenze.

Il disastro Moby Prince rimane una ferita profonda nella memoria collettiva italiana. Un tragico evento che ha segnato la storia del nostro paese e che ci ricorda l’importanza della sicurezza in mare, della tempestività dei soccorsi e della ricerca della verità.

Ogni anno, il 10 aprile, si commemora il disastro Moby Prince. Una giornata per ricordare le vittime, per non dimenticare le loro sofferenze e per chiedere che la verità venga finalmente a galla.

La tragedia della Moby Prince ha insegnato molto al nostro paese. Nuove normative sulla sicurezza in mare sono state adottate e i soccorsi sono stati migliorati. Ma la ferita resta aperta. Solo quando la verità sarà completamente accertata, le famiglie delle vittime potranno trovare pace e il nostro paese potrà guardare al futuro con maggiore serenità.

Negli anni a seguire, per mantenere vivo il ricordo, il Comune di Livorno dedica una piazza alle vittime, mentre in via Molo Mediceo pone una targa con i loro nomi.

La biografia breve è tratta dal sito: mondi.it/almanacco.

Altri accadimenti:

428 – Insediamento di Nestorio quale Patriarca di Costantinopoli
879 – Luigi III e Carlomanno II diventano re dei Franchi Occidentali
1407 – Deshin Shekpa visita Nanchino
1500 – Il duca Ludovico Sforza viene catturato a Novara dalle truppe mercenarie svizzere e consegnato a Luigi XII di Francia
1606 – Fondazione della Virginia Company of London per concessione reale da parte di Giacomo I d’Inghilterra con lo scopo creare insediamenti coloniali nell’America settentrionale
1710 – Lo Statuto di Anna, la prima legge che regola il copyright, entra in vigore in Gran Bretagna
1741 – Guerra di successione austriaca: la Prussia ottiene il controllo della Slesia con la battaglia di Mollwitz
1849 – Walter Hunt inventa la spilla di sicurezza
1896 – Grecia: Spiridon Louis vince la maratona della I Olimpiade
1912 – Il transatlantico RMS Titanic salpa dal porto di Southampton, iniziando il suo fatale viaggio inaugurale
1919 – Rivoluzione messicana: Emiliano Zapata viene ucciso dalle forze governative a Morelos
1938 – Édouard Daladier diviene primo ministro di Francia
1941 – Nasce lo Stato indipendente di Croazia
1957 – Riapre il Canale di Suez dopo tre mesi di chiusura in seguito alla Crisi di Suez
1970 – I Beatles comunicano ufficialmente il loro scioglimento
1971 – Guerra fredda: nel quadro di complesse iniziative diplomatiche, la squadra di ping pong statunitense viene ospitata per una settimana in Cina
1972
Argentina: venti giorni dopo il suo rapimento a Buenos Aires, Oberdan Sallustro viene ucciso dalla guerriglia comunista
Guerra del Vietnam: per la prima volta dal novembre 1967, bombardieri B-52 americani colpiscono il Vietnam del Nord
1973
Durante una bufera a Basilea, Svizzera, un aereo Vanguard britannico precipita provocando 104 morti
Viene inaugurato il nuovo Teatro Regio di Torino a cura dell’architetto Carlo Mollino
1991 – Il traghetto Moby Prince si scontra con una petroliera per cause incerte, provocando 140 morti
1998 – Viene firmato a Belfast il Belfast Agreement, noto anche come Accordo del Venerdì Santo (Good Friday Agreement)
2003 – Dopo il tragico incidente avvenuto il 25 luglio del 2000 a Gonesse in Francia, e in seguito alle furiose polemiche scoppiate in seguito, in un comunicato congiunto le compagnie aeree Air France e British Airways annunciano il ritiro definitivo degli aerei Concorde
2006 – Nelle elezioni politiche con la legge Calderoli si afferma la coalizione di centrosinistra guidata da Romano Prodi
2010 – In seguito a un incidente aereo, muore il presidente polacco Lech Kaczyński con la moglie, il capo di stato maggiore polacco Franciszek Gagor, il viceministro degli esteri, il governatore della Banca centrale polacca, l’ex presidente Ryszard Kaczorowski, alcuni deputati, il candidato conservatore alle prossime presidenziali Przemyslaw Gosiewski e diversi esponenti di primo piano dell’esercito polacco; nessun sopravvissuto dei 94 passeggeri
2019 – Per la prima volta viene mostrata la foto di un buco nero

La lista completa degli accadimenti di oggi puoi consultarla su Wikipedia.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →