Vilnius Tech, il portale futuristico e virtuale per collegare Lituania e Polonia

La Lituania ha costruito un portale futuristico e virtuale per collegarsi alla Polonia in tempo reale

Vilnius Tech, il portale futuristico e virtuale per collegare Lituania e Polonia
Vilnius Tech, il portale futuristico e virtuale per collegare Lituania e Polonia. La Lituania ha costruito un portale per collegare Vilnius (la capitale) e Lublino (una città della Polonia orientale). L’obiettivo è quello di accorciare le distanze tra gli abitanti di queste 2 città.

Com’è fatto il portale

Vilnius Tech ha una forma circolare e rappresenta la ruota del tempo (ricorda quello del film Stargate o della serie televisiva Dark). Attraverso il portale è possibile osservare l’altra città e i suoi abitanti. A Vilnius il portale si trova vicino alla stazione ferroviaria.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

I portali hanno, in entrambe le città, schermi e telecamere per trasmettere in tempo reale ciò che si trova dall’altra parte. Attualmente sono silenziosi, ma si pensa di attivare l’audio in occasione di eventi speciali.

La costruzione, larga 3 metri e con un peso di 11 tonnellate, è fatta di cemento, acciaio inossidabile e vetro temperato.

Chi lo ha costruito?

Progettato dagli ingegneri del Creativity and Innovation Center della Vilnius Gediminas Technical University, il portale nasce dalla collaborazione tra la Fondazione Benediktas Gylys, la città di Vilnius, la città di Lublino e il Crossroads Center for Intercultural Creative Initiatives. I creatori di Vilnius Tech hanno lavorato al portale per 5 anni.

Cosa lega Lituania e Polonia?

Tra i 2 Paesi vi è un legame storico. Infatti, l’Unione di Lublino (tra Polonia e Lituania), fu firmata l’1 luglio del 1569 e sancì la fusione del Regno di Polonia e del Granducato di Lituania in un’unica realtà che prese il nome di “Repubblica dei due Popoli” (o Confederazione polacco-lituana).

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: