Scoperta una falda di acqua dolce sotto l’Oceano Atlantico

Al largo della costa nord-orientale degli Stati Uniti, è stata scoperta un’enorme falda di acqua parzialmente dolce intrappolata in sedimenti porosi che giacciono sotto l’oceano salato

Scoperta una falda di acqua dolce sotto l'Oceano Atlantico
Scoperta una falda di acqua dolce sotto l’Oceano Atlantico. Al largo della costa nord-orientale degli Stati Uniti, è stata scoperta un’enorme falda di acqua parzialmente dolce intrappolata in sedimenti porosi che giacciono sotto l’oceano salato. Nello specifico, si tratta dell’Oceano Atlantico.

Il ritrovamento è stato possibile grazie a un team di ricerca americano guidato dagli scienziati dell’Università Columbia di New York. Dalle prime ricerche sembra trattarsi della più grande formazione di questo tipo mai rinvenuta al mondo (la falda si estende per circa 350 km).

Secondo lo studio, pubblicato su Nature, le falde acquifere simili a questa probabilmente si trovano anche al largo di molte altre coste del mondo. Potrebbero essere la fonte di acqua di cui necessitano le zone aride.

Per individuarla gli scienziati hanno rilevato i segnali di conduttività elettrica dell’acqua al largo delle coste. Questo perché l’acqua marina conduce meglio le onde elettromagnetiche, rispetto a quella dolce, e dunque è stato possibile tracciarne i confini.

Gli scienziati hanno spiegato che l’acqua sottomarina ha una bassa salinità in tutto il mondo, ma non se ne conoscono le specifiche dimensioni. Per il bacino da poco ritrovato, si ipotizza che la formazione risalga tra i 15000 e i 20000 anni fa. L’acqua dolce sarebbe rimasta intrappolata in conche naturali.

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: