Cosa fare per rendere più sicuro il tuo WhatsApp

WhatsApp è bersagliata dai tentativi di truffe online, quindi è importante sapere come rimanere preparati

Cosa fare per rendere più sicuro il tuo WhatsApp
Cosa fare per rendere più sicuro il tuo WhatsApp. La piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp, con i suoi oltre 2 miliardi di utenti, rappresenta un bacino enorme per potenziali raggiri e tentativi di truffe online. Quindi, è importante sapere come rimanere preparati al meglio nei confronti di queste eventualità.

La truffa del codice

Nella truffa del codice, gli autori cercano di rubare l’account WhatsApp della vittima. Per difendersi da questo tentativo di furto esiste un modo molto semplice: attivare la Verifica in 2 passaggi. L’opzione si trova tra le “Impostazioni” dell’Account di WhatsApp.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Una volta attiva, chiunque tenta di accedere all’account protetto ha davanti 2 richieste di riconoscimento:
  • il codice di 6 cifre inviato da WhatsApp via SMS al proprietario dell’account;
  • il codice di 6 cifre scelto dal proprietario in fase di attivazione della funzionalità.
Immagini e video con codice malevolo

Attacchi di questo tipo sono molto difficili da portare a segno perché gli sviluppatori dell’app sono molto attenti a trovare questo genere di falle. Quindi, chi compie queste truffe sono gruppi di hacker ben remunerati e gli attacchi sono diretti a soggetti di alto profilo.

Mantenere aggiornata l’app è sufficiente a proteggersi da questa minaccia, ma chi desidera un livello di protezione avanzato può disattivare l’opzione che scarica e salva automaticamente tutte le foto e i video che i contatti inviano attraverso l’app.

Opzione che permette a chiunque di aggiungere il proprio numero in un gruppo

Per salvarsi da potenziali truffe, è buona cosa disattivare l’opzione che permette a chiunque di aggiungere il proprio numero a un nuovo gruppo. La voce si trova nella sezione “Privacy” delle “Impostazioni” di WhatsApp e consente di limitare questa attività solamente ai contatti già presenti in rubrica. In questo modo si evita di essere aggiunti improvvisamente in gruppi di sconosciuti, dove possono circolare tentativi di truffe e messaggi in grado di bloccare il telefono.

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: