Come si è formato il nostro Sistema Solare?

Come si è formato il nostro Sistema Solare? Da uno scontro tra la galassia della Via Lattea e quella del Sagittario


Come si è formato il nostro Sistema Solare. Il nostro Sistema Solare è nato da uno “scontro galattico“. È quanto emerso da uno studio coordinato dai ricercatori dell’Istituto astrofisico delle Canarie tra cui c’è anche l’italiano Santi Cassisi.

Com’è nato il nostro Sistema Solare? “Colpa” di uno scontro galattico

I ricercatori dell’Istituto astrofisico delle Canarie basandosi sui dati raccolti satellite Gaia, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa), sono riusciti a ricostruire la nascita del nostro Sistema Solare. All’origine ci sarebbe una collisione tra 2 galassie: quella della Via Lattea e quella del Sagittario.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Grazie ai dati raccolti da Gaia, i ricercatori sono riusciti a confrontare la luminosità di 24 milioni di stelle all’interno di una sfera di 6500 anni luce di diametro intorno al Sole, con i modelli di stellari. Hanno così ricostruito la storia della Via Lattea, la galassia cui appartiene il nostro pianeta e il nostro Sistema Solare.

Dallo studio è emerso che circa 13 miliardi di anni fa la Via Lattea ha avuto un processo di formazione stellare molto violento.

Santi Cassisi, ell’Osservatorio d’Abruzzo dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), ha dichiarato: “Abbiamo identificato alcuni eventi d’intensa formazione stellare. Il primo sarebbe avvenuto circa 5-6 miliardi di anni fa, seguito da altri eventi avvenuti, rispettivamente, 2 miliardi e 1 miliardo di anni fa. Per arrivare all’ultimo – ha aggiunto Cassisi – vecchio di appena 100 milioni di anni“.

Quindi, questo “scontro galattico ripetuto“, porterebbe la Via Lattea all’inglobamento della galassia nana del Sagittario, considerata dagli studiosi uno dei responsabili della struttura morfologica della Via Lattea. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature Astronomy.

Fonte: lolnews.it

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: