Cicciobello Morbillino: polemica sui social per la banalizzazione della malattia

È stato messo in commercio il Cicciobello Morbillino da curare con l’apposito kit, ma sui social scoppia un’accesa polemica

Cicciobello
Cicciobello è tornato ed ha il morbillo! L’ultima versione della bambola più venduta in Italia ha dei punti rossi e bisogna guarirlo. Nel kit fornito c’è tutto l’occorrente: una crema, dei cerottini e una magica salviettina che lo aiuteranno a far sparire la bua rossa e a star meglio. Ma sui social scoppia la polemica.

Il virologo Roberto Burioni, che da tempo combatte contro gli antivaccinisti, tuona su twitter: “Attendiamo il Cicciobello Linfomino e pure quello Meningitino. Mi chiedo chi siano questi geni che banalizzano malattie gravi senza rispetto per i malati e per i loro familiari”. Il suo cinguettio ha innescato una reazione a catena dividendo gli utenti. C’è chi ne ha chiesto il ritiro dal mercato alla Giochi Preziosi e chi ha sdrammatizzato. Resta il fatto che si è registrato un aumento dei decessi causati dal morbillo, conseguenza della diminuzione delle persone vaccinate che ha indotto il ministro Lorenzin all’obbligo delle vaccinazioni.

Il nuovo Cicciobello Morbillino della Giochi Preziosi

immagine: © giochipreziosi.it – video: © youtube.com

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →