“Dio è una cipolla”. Lo scherzo di un hacker al Vaticano

Un hacker belga ha voluto dimostrare la vulnerabilità del sito Vatican News dopo aver segnalato più volte il problema

Vaticano
L’hacker Inti De Ceukelaire, ricercatore belga e fondatore di Stalkscan.com, aveva scoperto la vulnerabilità tempo fa e aveva segnalato il problema al Vaticano, ma senza ricevere alcuna risposta.
Così si è fatto ascoltare in un altro modo. Ha creato una pagina “blasfema” sul portale di Vatican News con scritto: “Dio è una cipolla, Papa Francesco lo ha scoperto, il Paradiso in terra è nella cittadina Aalst nelle Fiandre orientali“.

L’obiettivo dell’hacker era dimostrare la vulnerabilità XSS (Cross-site scripting) nel codice di Vatican News. Il bug consente di immettere qualsiasi codice sulla pagina e utilizzarlo per reindirizzare il Web verso contenuti dannosi.

Il Vaticano ha precisato che il sito Vatican News non è stato violato, ma è stato utilizzato un dominio fake che somiglia a quello originale.

immagine: © pinterest.com

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: