Scatole di cartone in testa per non copiare, la trovata del prof

Scatole di cartone in testa per non copiare, la trovata del prof di una scuola messicana ha scatenato l’ira dei genitori e l’ilarità sul web

Scatole di cartone in testa per non copiare
Scatole di cartone in testa per non copiare. L’insegnante di una scuola messicana dello stato di Tlaxcala, Luis Juárez Texis, ha preso uno stravagante provvedimento che è stato criticato dai genitori degli studenti. Secondo quanto raccontato dai media locali, durante una prova, gli allievi hanno dovuto coprirsi la testa con una scatola di cartone per evitare di copiare il vicino di banco.

In breve tempo la foto che mostra l’iniziativa del docente è diventata virale, e i genitori degli studenti hanno rilasciato una dichiarazione nella quale definiscono le iniziative del professore come “atti di vessazione, umiliazione, violenza fisica e psicologica“.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Questo è il modo in cui Luis Juárez Texis tratta e umilia gli studenti“, continua il testo, con il quale i genitori hanno chiesto alle autorità di “garantire i diritti degli studenti“. Per questo, hanno chiesto che le autorità agiscano immediatamente con il licenziamento dell’insegnante e “non trascurino questo tipo di violenza“.

Nel frattempo, le autorità scolastiche hanno spiegato che si trattava di un’attività che aveva “l’obiettivo di favorire lo sviluppo dei sensi psicomotori degli studenti“. Inoltre, hanno chiarito che si trattava di un’attività ludica che non prevedeva una valutazione e il docente aveva agito con il consenso degli studenti.

Fonte: ilmattino.it

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: