Perché le persone sentono il bisogno di coprirsi per dormire?

Perché persone sentono il bisogno di coprirsi per dormire, anche quando fa caldo? Ecco alcuni motivi

Perché le persone sentono il bisogno di coprirsi per dormire?
Perché le persone sentono il bisogno di coprirsi per dormire. Arrivati alla fine di una giornata (pesante, faticosa o stressante) l’unica cosa che vogliamo fare è metterci a letto sotto la nostra coperta pesante. Non importa se fuori sia estate o inverno, che faccia caldo o freddo. Se non ci corichiamo senza sentire uno strato di coperta che ci avvolge, non riusciamo a dormire. Sono varie le ragioni (sia di carattere psicologico, sia scientifico) di questo comportamento umano.

Le ragioni

Siamo esseri viventi a sangue caldo, ciò significa che il nostro corpo regola la sua temperatura interna aiutandoci a stare al caldo. Tuttavia, quando siamo in una fase di sonno profondo, il controllo sugli stimoli esterni svanisce e cerchiamo aiuto dalle cose che ci circondano: le coperte aiutano il nostro corpo a regolare e mantenere la temperatura interna di cui abbiamo bisogno.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Siamo creature abitudinarie e questo ha un impatto sul perché abbiamo bisogno di una coperta calda. Abbiamo usato le coperte per addormentarci per tutta la nostra vita e da allora questa pratica è stata incisa nella nostra routine. Quindi, quando andiamo a letto e ci copriamo con la coperta, il corpo riceve un segnale di natura psicologica: è ora di dormire.

Le coperte riescono a creare un microclima perfetto di tepore, riscaldando la pelle e i fattori circostanti che potrebbero raffreddare il corpo non ci influenzano più di tanto. Ci addormentiamo più velocemente e abbiamo un sonno migliore: fuori fa freddo ma abbiamo una coperta calda che ci avvolge nel letto.

La coperta innesca un senso di sicurezza perché una delle paure più comuni che più o meno tutti abbiamo avuto da bambini è stata la paura del buio. Quando capitava quella sensazione, istintivamente ci coprivamo per proteggerci da un nemico invisibile. La nostra “coperta magica“, ci ha fatto scudo dalla nostra paura e ci ha fatto sentire protetti. Quella sensazione di sicurezza rimane ancora oggi quando siamo sotto le coperte.

Fonte: curioctopus.it

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: