Le 10 motivazioni che portano le coppie a separarsi

Quali sono le motivazioni che portano le coppie a separarsi e divorziare? Ecco le 10 più comuni


10 motivazioni che portano le coppie a separarsi. Esistono tanti matrimoni felici, ma le motivazioni per lasciarsi sono spesso dietro l’angolo. Capita che con il matrimonio le dinamiche all’interno della relazione all’improvviso si complicano, con il conseguente deterioramento dei sentimenti.

Ecco 10 motivi che portano le coppie a separarsi
  • Fine dei sentimenti: quando non c’è più amore è impossibile far andare bene le cose.
  • Mancanza di comunicazione: chiudersi nei silenzi e non coinvolgere il partner nei propri problemi è controproducente.
  • Soldi: il denaro è motivo di litigio tra amici, parenti e anche tra le coppie. Quando si va a vivere insieme, equilibrio e buon senso sono la chiave per far funzionare il tutto.
  • Carenza di intimità: se questa viene a mancare nel corso del tempo, bisogna parlarne e ritrovare la passione di una volta.
  • Infedeltà: quando uno dei due partner è infedele, la coppia esplode inevitabilmente (con qualche eccezione).
  • Social network: quando c’è qualche “Mi piace” di troppo o un “Follower” un po’ insistente, ecco che iniziano a fioccare i problemi di gelosia.
  • Critiche eccessive: non criticare il partner per qualsiasi cosa: nessuno è perfertto. D’altronde, se ti sei innamorata/o di lui/lei, un motivo ci sarà no?
  • Crisi di mezza età: un momento in cui si ha un lavoro stabile, i figli sono cresciuti… e la monotonia inizia ad insinuarsi all’interno del matrimonio.
  • Dipendenze: gioco d’azzardo, alcol, droga o qualsiasi altra cosa che possa creare dipendenza, finisce con il nuocere alla relazione.
  • Abusi: se ti rendi conto che la storia ha preso una brutta piega, allontanati il prima possibile da questa situazione “tossica”.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: