La principessa giapponese che ha rinunciato al titolo per sposare l’ex compagno di studi

La principessa giapponese Mako sposerà contro il volere del popolo e della famiglia reale il suo ex compagno di studi Kei Komuro, che lavora come avvocato

La principessa giapponese che ha rinunciato al titolo per sposare l'ex compagno di studi
La principessa giapponese che ha rinunciato al titolo per sposare l’ex compagno di studi. Dopo alcuni anni di fidanzamento, la principessa Mako e il suo ex compagno di studi, l’avvocato Kei Komuro, convoleranno a nozze e andranno via dal Giappone.

La storia

La principessa Mako è la figlia del principe ereditario Fumihito. La 30enne sposerà l’avvocato Kei Komuro, una persona “comune” senza alcun titolo nobiliare.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Lei e Kei Komuro si erano conosciuti nel 2012, quando frequentavano l’International Christian University di Tokyo. Si erano fidanzati ufficialmente nel 2017 e si sarebbero dovuti sposare l’anno successivo. Quel matrimonio, però, non è mai stato celebrato nel 2018, per questioni economiche. Erano emersi problemi finanziari a carico della madre di lui e la famiglia reale aveva preferito rimandare il tutto.

La verità, però, è che la famiglia reale non ha mai visto di buon occhio l’uomo, ritenuto non all’altezza sia per la provenienza sociale che per l’aspetto fisico. Nel Paese l’aspetto esteriore e il modo di presentarsi sono elementi cruciali per valutare una persona. Ad esempio, pochi giorni fa, quando è atterrato a Tokyo, prima dell’annuncio del matrimonio, Komuro è stato molto criticato per via dei capelli legati in una coda di cavallo. La pettinatura non è affatto piaciuta.

Nemmeno la principessa si è salvata dalle critiche, tanto da sviluppare un disturbo da stress post-traumatico proprio per la continua esposizione mediatica e l’ossessione nei confronti della propria vita privata.

Con l’allontanamento di Mako i membri della famiglia imperiale scenderanno da 18 a 17. Questo è un ulteriore motivo per cui il popolo non ha mai visto di buon occhio l’unione tra i 2 (perché mette in pericolo l’intera dinastia).

La principessa Mako ha deciso di rinunciare al tradizionale pagamento forfettario che di diritto le spetterebbe come “buonuscita” dal governo giapponese, pari a 150 milioni di yen (oltre un milione di euro). Rinuncerà anche allo svolgimento del matrimonio secondo il tradizionale rito della famiglia imperiale e sarà la prima donna a farlo. Infine, secondo la legge giapponese, le donne perdono il loro titolo sposando una “persona comune“, cosa che invece non avviene coi membri maschi.

Ma la principessa Mako è disposta a rinunciare a tutto pur di trascorrere la vita con l’uomo che ama.

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI:

Loading...