Il gel disinfettante in macchina può davvero prendere fuoco?

E’ pericoloso lasciare il gel disinfettante in macchina? Può davvero prendere fuoco? Bufala o verità?

Il gel disinfettante in macchina può davvero prendere fuoco?
Il gel disinfettante in macchina può prendere fuoco? Sui social sono state condivise diverse foto che mostravano portelloni interni di auto bruciate. Ad essere accusati di questi incidenti sono i disinfettanti per le mani in combinazione con le alte temperature delle auto.

E’ vero che il disinfettante per le mani (essendo composto anche da alcool) è infiammabile ma è improbabile che prenda fuoco da solo, neppure se esposto ad alte temperature. Ad affermarlo è Reinaldo Bazito, professore presso l’Istituto di Chimica di San Paolo (Brasile).

I reportage dall'Italia e dal Mondo

L’insegnante ha dichiarato: “Va bene lasciare piccole bottiglie in macchina, purché siano ben chiuse e lontane dalla luce solare diretta. Ora lasciare una bottiglia da 500ml o 1000ml sul cruscotto dell’auto alla luce diretta del sole non è una buona idea! Ma comunque non prende fuoco da sola!

Sull’argomento è intervenuta anche l’azienda chimica francese Arkema. L’azienda ha conferamto che il gel, anche se contiene alcool, è molto improbabile che si incendi da solo in un veicolo. Un evento che considerano, quindi, improbabile ma non impossibile.

Infatti, affinché una bottiglietta di gel per le mani possa iniziare a bruciare è necessaria la presenza di una fonte di accensione o, nel caso delle alte temperature, arrivare 363° C. L’alcool potrebbe, però, generare vapori infiammabili ma c’è bisogno di una scintilla per fare in modo che si bruci.

Quindi, circostanza difficile ma è bene stare attenti. Se non si può fare a meno di tenere il gel disinfettante in auto, il posto più sicuro potrebbe essere all’interno del vano portaoggetti o nel bagagliaio dell’auto.

Fonte: greenme.it

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: