Hobbyhorsing, il cavallo bastone diventato sport nazionale in Finlandia

In Finlandia le ragazzine hanno inventato uno sport con i cavalli bastone. Il cavallo bastone è diventato uno sport nazionale in Finlandia

cavallo bastone
Finlandia – Hobbyhorsing, il cavallo bastone. Nato circa dieci anni fa in alcuni forum online finlandesi. Gruppi di ragazzine cominciarono a inventarsi una nuova pratica sportiva: i cavalli bastone. Quei bastoni che su un’estremità hanno una riproduzione della testa di un cavallo. Nel tempo l’hobbyhorsing (dal nome inglese dei cavalli bastone, hobby-horse) si è diffuso in Finlandia e oggi vengono organizzati campionati nazionali.

All’estero se n’era parlato nel 2017, grazie al documentario “Hobbyhorse Revolution“, presentato anche in Italia al Giffoni Film Festival. Selma Vilhunen, la regista, aveva cominciato a interessarsi al fenomeno leggendo le discussioni sui forum online nel 2012: dice che all’epoca l’hobbyhorsing sembrava “una società segreta“.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

L’hobbyhorsing si compone di due tipi di attività

La prima attività consiste nella realizzazione dei cavalli bastone. Servono un bastone, del tessuto, un gomitolo di lana per la criniera, ovatta o altro materiale simile per l’imbottitura, pelle finta e qualche anello di metallo per le briglie. I cavalli bastone che si vedono nelle competizioni sono molto realistici: i loro colori riproducono quelli di cavalli reali. Inoltre, hanno nomi propri e caratteristiche diverse.

La seconda attività è quella competitiva. È basata sul dressage (disciplina equestre presente alle Olimpiadi in cui cavallo e cavaliere devono eseguire esercizi davanti a una giuria).
La parte alta del corpo rappresenta il busto del cavaliere, deve rimanere eretta e ferma, mentre le gambe imitano l’andamento delle zampe del cavallo. Particolare attenzione è dedicata ai movimenti delle punte dei piedi, che imitano quelli degli zoccoli, e all’altezza che devono raggiungere le ginocchia.

L’hobbyhorsing viene praticato solo da ragazze. La maggior parte ha un’età da scuola media. Le più grandi, quelle che hanno inventato l’hobbyhorsing, hanno circa 20 anni. Non partecipano più alle competizioni, ma allenano le più piccole. Alisa Aarniomäki, la più nota praticante dell’hobbyhorsing, dice di aver cominciato a costruire cavalli bastone nel 2008, quando aveva 11 anni.

Hobbyhorsing, il cavallo bastone

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI:

Loading...