Asciugare i vestiti sui termosifoni è pericoloso per la salute e fa spendere di più

Se non si dispone di un’asciugatrice, molti usano i termosifoni, una soluzione che può avere conseguenze negative sulla salute, la casa e le finanze. Esistono alternative che aiutano a evitare questi inconvenienti

Asciugare i vestiti sui termosifoni è pericoloso per la salute e fa spendere di più
Asciugare i vestiti sui termosifoni è pericoloso per la salute e fa spendere di più. L’arrivo dell’inverno porta con sé anche la sfida di asciugare i vestiti. Se non si dispone di un’asciugatrice, molti si rivolgono ai termosifoni, una soluzione pratica ma che può avere conseguenze negative sulla salute, la casa e le finanze.

L’umidità

Quando i vestiti bagnati vengono esposti al calore, l’acqua evaporata si diffonde nell’ambiente, innalzando il tasso di umidità relativa. Questo può favorire la formazione di condensa sulle pareti e finestre, creando un ambiente ideale per muffe e funghi dannosi per la salute.

Le muffe possono causare allergie, irritazioni respiratorie e danneggiare le superfici della casa. In particolare, possono favorire l’insorgenza di asma, rinite allergica e bronchite cronica.

Le bollette

Asciugare i vestiti sul termosifone comporta anche un dispendio energetico aggiuntivo. I vestiti bagnati ostacolano la diffusione del calore, costringendo la caldaia a lavorare più duramente e aumentando i consumi energetici.

Uno studio della Energy Saving Trust americana indica che questa pratica può incrementare il consumo di gas fino al 30%, riflettendosi in un aumento delle bollette.

Le alternative

Se non si dispone di un’asciugatrice, esistono alternative che aiutano a evitare questi inconvenienti:

  • Impostare una centrifuga adeguata: Ridurre il livello di umidità nei vestiti prima dell’asciugatura può accelerare il processo. Una centrifuga efficace può ridurre l’umidità dei vestiti fino al 70%.
  • Regolare l’umidità in casa: Utilizzare deumidificatori o bicchieri di sale grosso o riso vicino al termosifone per controllare l’umidità ambientale.
  • Aerare la casa: Aprire le finestre quotidianamente aiuta a cambiare l’aria e a disperdere l’umidità accumulata.
  • Stendere i vestiti in modo adeguato: Utilizzare uno stendino in una stanza ben aerata o lontana dai termosifoni. Se si utilizzano, posizionare pochi capi leggeri e cambiarne spesso la posizione.
  • Evitare alcune stanze: Evitare di asciugare i vestiti in stanze come la camera da letto o il bagno, dove l’umidità è già alta e può favorire la proliferazione di acari e batteri.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →