La Luna artificiale per illuminare le città

La Cina vuole lanciare un satellite per illuminare le strade utilizzando un sistema di specchi riflettenti. Una Luna artificiale

La Luna artificiale per illuminare le città
Chengdu, Cina – Nel 2020 la metropoli cinese, capitale della provincia di Sichuan, utilizzerà un sistema di specchi per riflettere la luce del Sole ed eliminare l’illuminazione notturna, una sorta di Luna artificiale. L’annuncio è stato dato dall’Aerospace Science & Technology Microelectronics System Research della città.

Entro un paio di anni sarà lanciato un satellite provvisto di una superficie che rifletterà i raggi del sole indirizzandoli su un’area del diametro approssimativo di 10 e 80 km. Sarà, poi, possibile controllare e decidere l’ampiezza dell’area da illuminare. La Luna artificiale avrà una luminosità otto volte superiore a quella del satellite reale, ma molto inferiore a quella del sole.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Dal punto di vista economico ci sarà sicuramente un risparmio elettrico, ma dal punto di vista della salute c’è chi ipotizza un problema legato ai ritmi circadiani che regolano le nostre reazioni tra il giorno e la notte.

Il problema sarà anche degli animali che dovranno adattarsi alla mancanza di oscurità.

immagine: © lastampa.it

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: