20 Marzo: si celebra la Giornata Mondiale della Felicità

Giornata Mondiale della Felicità: si festeggia il 20 marzo in tutto il mondo per promuovere a livello globale la felicità come priorità della vita

Giornata Mondiale della Felicità
Il 20 Marzo si celebra la Giornata Mondiale della Felicità. Un dato importante, un elemento essenziale delle nostre vite al punto che l’ONU ha ritenuto di dover emettere una risoluzione. Il 28 Giugno 2012 l’Organizzazione delle Nazioni Unite ha investito il primo giorno di primavera di questo ruolo ufficiale.

Ma cos’è la felicità? Perché l’ONU ha ufficializzato una giornata dedicata alla felicità? Gli Italiani si mostrano sempre meno felici, causa il lavoro che stressa sempre di più e che lascia meno tempo a se stessi. Basterebbe dedicarsi trenta minuti per autogratificarsi, questa potrebbe essere la chiave del successo. Eppure il 48% degli Italiani non è in grado di farlo.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Secondo i cosiddetti life-coach, la felicità non un’abitudine, ma un risultato di un lavoro quotidiano, bisogna allenarla: “reward and indulge“. Donare agli altri è un primo passo, creerebbe una condizione di benessere interiore perché condividere attiva aree del cervello connesse al piacere.

Un’altra strada potrebbe essere quella dello shopping, per poter godere degli sforzi del proprio lavoro. Eppure la maggioranza degli esperti concorda che il principale metodo per raggiungere la felicità sarebbe mangiare. Secondo le indagini più recenti, sembra che il piatto maggiormente in grado di regalare felicità sia la pizza.

In molte città italiane sono stati organizzati eventi presso associazioni e centri di ascolto per discutere della felicità. Dopo, però, non dimenticate di organizzare una serata in compagnia in pizzeria!

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: