Uccisa a 8 mesi dal padre che non voleva una figlia femmina

Jolanda uccisa a 8 mesi dal padre che non voleva una figlia femmina: soffocata con un cuscino

Uccisa a 8 mesi dal padre che non voleva una figlia femmina
Uccisa a 8 mesi dal padre che non voleva una figlia femmina
Due settimane di maltrattamenti, poi due tentativi di ucciderla, soffocandola. La seconda volta, con un cuscino. E la messinscena, per fingere che la bimba si fosse sentita male, che magari fosse deceduta per una polmonite. Così i giudici della Corte di Assise di Salerno hanno ricostruito la tragedia di Jolanda Passariello, morta ad 8 mesi nel giugno 2019 a Sant’Egidio del Monte Albino. I genitori sono stati entrambi condannati: ergastolo per il padre, Giuseppe Passariello, e 24 anni per la madre, Immacolata Monti, quest’ultima accusata di avere avuto un “minore apporto causale”, di avere partecipato all’omicidio senza mai esercitare violenza diretta sulla bambina.

Approfondimento: fanpage.it

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: