Parcheggia il furgone in divieto di sosta e lo trova sommerso dall’acqua

Parcheggia il furgone sulla spiaggia in divieto di sosta e quando torna lo trova sommerso dall’acqua

Parcheggia il furgone in divieto di sosta e lo trova sommerso dall'acqua
Parcheggia il furgone in divieto di sosta e lo trova sommerso dall’acqua
Dopo aver scaricato in mare la sua moto d’acqua e aver discusso con un ufficiale del porto, non c’è stato verso: l’uomo ha lasciato il furgone dove non doveva essere. Ignorando cartelli, avvertimenti e rimostranze della Capitaneria di porto, si è lanciato in mare con la moto non immaginando che, al ritorno, avrebbe trovato il suo furgone a galleggiare nel mare. E’ risaputo che, in Cornovaglia, il fenomeno dell’innalzamento delle maree è molto presente. E il porto di Newquay non è da meno. Anche lì, nel giro di qualche ora, il livello dell’acqua è aumentato, finendo per raggiungere anche il punto dove l’incauto automobilista aveva parcheggiato il suo van. Il veicolo, a quel punto, non è stato risparmiato dalla forza del mare, che pian piano lo ha sommerso quasi del tutto, facendolo galleggiare. Giusto in tempo perché il suo proprietario, di ritorno, lo trovasse in questo stato.

Approfondimento: metro.co.uk

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI:

Loading...