Gira video hard mentre i bimbi dormono: “Le altre mamme mi hanno denunciata, la mia casa è stata vandalizzata e ho dovuto cambiare nome”

Una 32enne australiana è stata costretta a cambiare nome e a trasferirsi per non farsi trovare dai troll che adesso la perseguitano anche offline

Gira video hard mentre i bimbi dormono: Le altre mamme mi hanno denunciata, la mia casa è stata vandalizzata e ho dovuto cambiare nome
Gira video hard mentre i bimbi dormono: “Le altre mamme mi hanno denunciata, la mia casa è stata vandalizzata e ho dovuto cambiare nome”
Popolare per i suoi video a luci rosse, e per questo altre persone l’avrebbero denunciata: questa è la versione dei fatti di Lucy Banks, 32 anni, molto popolare su OnlyFans, piattaforma di video per adulti. Chiunque si può iscrivere all’app e iniziare a postare i propri video, che diventano visibili solo quando un utente sottoscrive un abbonamento.
Lucy ha detto di essere stata denunciata almeno cinque volte – dalle mamme dei compagni di scuola dei suoi figli – ai Child Protection Services e alla polizia, a causa del suo impiego. Gli agenti le hanno detto di aver ricevuto diverse segnalazioni sul fatto che la donna metterebbe in pericolo i suoi figli con il suo lavoro. Ma tutto si è sempre concluso con un nulla di fatto.

Qui trovi la notizia pubblicata dalla fonte ufficiale. Se non visualizzi il sito, CLICCA QUI

Qui trovi la notizia pubblicata dalla fonte ufficiale. Se non visualizzi il sito, CLICCA QUI

Potrebbero interessarti anche questi articoli: