Gettata in piscina durante una rapina, Maria muore a 9 mesi

Strappata dalle braccia della mamma e gettata in piscina durante una rapina, Maria muore a 9 mesi

Gettata in piscina durante una rapina, Maria muore a 9 mesi
Gettata in piscina durante una rapina, Maria muore a 9 mesi
Una bambina è annegata dopo essere stata gettata in una piscina per bambini da una banda di ladri che l’hanno strappata dalle braccia della madre durante una rapina. I fatti sono avvenuti domenica 21 novembre in una casa di San Pedro de Suma, nella provincia di Manabi, in Ecuador. Angelica Murillo stava facendo il bagno a sua figlia Maria di nove mesi in una piscina gonfiabile nel suo patio quando i balordi hanno fatto irruzione, come riporta The Sun. Due uomini sono arrivati ​​in moto e si sono presentati come ispettori di un programma di vaccinazione per cani, Angelica si è però subito insospettita non avendo alcun animale domestico in casa: è stato allora che i due ladri si sono fatti forza nella proprietà e strappato la piccola dalle braccia di sua madre. Hanno gettato Maria nella piscina per bambini prima di portare dentro la mamma.

Approfondimento: fanpage.it

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: