Scoperta una tomba che custodisce i resti di una strega ucraina

Tomba con i resti di una strega: lo scheletro è stato ritrovato a faccia in giù e con le mani legate dietro la schiena

strega
Leghedzino, Ucraina Centrale – Lo scheletro di una donna di circa 25 anni, in buono stato di conservazione, è stato ritrovato a faccia in giù e con le mani legate dietro la schiena, scelta che ha fatto subito ipotizzare alla stregoneria. Infatti, la tomba pare custodisca i resti di quella che è stata una strega ucraina vissuta tra il III e il IV secolo dopo Cristo.

È molto probabile che al momento della tumulazione sia stata messa in quella posizione e che le siano state legate le mani per impedire che ritornasse in vita.

La sepoltura presenta delle similitudini con alcune tombe misteriose ritrovate nel corso del tempo. Ad esempio, la tomba rinvenuta a Zeitz in Germania: in una necropoli di 1500 anni venne ritrovato il corpo di un’adolescente a faccia in giù e con le mani legate.
Oppure, in Fife (Scozia), una anziana del 1700 (presunta fattucchiera) venne ritrovata sepolta nel fango e a bloccarla una pesante lastra di pietra.

immagine: © dreamstime.com

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →