Nel mondo animale comandano le femmine

I maschi dei lemuri vittime di schiaffi e morsi, le lupe prendono le decisioni importanti, la mantide decapita il partner

Nel mondo animale comandano le femmine
Nel mondo animale comandano le femmine. Per le donne, mettere al mondo un figlio può significare abbandonare il lavoro o ridurlo. Fare figli relega le donne a una dimensione domestica. Tutto il contrario di quello che accade tra animali, insetti e pesci, perché le femmine sono a capo di intere società, gestiscono le lotte, decidono tempi e luoghi della caccia. Il sesso dominante è quello femminile. Ci si affida al più saggio. E la saggezza è femmina.

Elefante

L’elefante femmina più anziana è la regina del branco: guida eletta per dirimere le controversie e avventuriera della savana. Ogni pronuncia della matriarca, che con zampe possenti marcia lungo la terra e segna il tragitto per tutti, è perentoria. I maschi non ci provano nemmeno a soffiarle lo scettro.

I reportage dall'Italia e dal Mondo

Bonobo

Tra questi primati non vige la legge del più forte, ma le leader dei Bonobo, femmine, spiccano per le grandi capacità di mediazione. Le femmine hanno una così alta capacità di coalizione da riuscire a sottomettere gli uomini.

Orche

Anche le strutture familiari delle orche ruotano attorno alle femmine del gruppo. Le più anziane detengono il potere. Sono molto più longeve dei maschi. La matriarca vede crescere figli e nipoti e i suoi anni avanzati le conferiscono lo scettro.

Lemuri

Tra questa specie le femmine dominano con la forza. Tolgono il cibo da bocca ai maschi, e li riempiono di morsi o schiaffi quando ne disapprovano i comportamenti.

Iene

Tra le iene, le femmine sono più forti e più grandi, così sottomettono i maschi. La caccia spetta al sesso maschile, ma non per una questione di virilità: loro procurano il cibo e lo danno in pasto alle femmine.

Lupi

Le femmine prendono tutte le decisioni più importanti: dove andare, quando cacciare, dove fare la tana.

Uccelli

Regna una maggiore parità tra i sessi. Infatti, in diversi casi sia il maschio che la femmina covano insieme le uova e poi alimentano i pulcini.

Jacana

Le femmine di Jacana (grandi uccelli che camminano sull’acqua con zampe affusolate e artigli lunghi) hanno veri e propri harem di maschi per cui depongono le uova. Le femmine difendono i maschi attaccati da altre femmine mentre covano. Sono i maschi, poi, ad occuparsi dei pulcini, li portano sotto le ali, gli insegnano a procurarsi il cibo.

Api

Le api sono la società matriarcale per eccellenza, dove domina su tutti, fuchi e operaie, l’ape regina, padrona dei destini degli insetti e custode dell’alveare. Senza l’ape regina al comando nessuna colonia di api resisterebbe. Madre di tutti, viene nutrita con la pappa reale dai sudditi.

Mantide religiosa

La mantide religiosa è l’insetto che divora il maschio dopo averlo sedotto. La femme fatale del mondo animale. Durante l’amplesso il povero maschio viene decapitato e poi fagocitato. Non è, però, un atto di crudeltà femminile: si ciba del maschio per trarre le energie per far crescere le uova.

Vedova nera

Dura è anche la vita del maschio che si accoppia con la vedova nera. Possono attirare fino a quaranta partner in una sola notte. Dopo aver fatto fuori la concorrenza e ottenuta la sua femmina, il destino dello sventurato non è diverso dal maschio della mantide.

Vuoi sapere meglio le cose? Vai agli APPROFONDIMENTI →

STAI ANCORA UN PO' CON NOI! LEGGI ANCHE QUI: