Capodanno cinese: il 2018 sarà l’anno del cane

- Ultimo aggiornamento: 3 febbraio 2018 -

Addio Gallo di Fuoco: a breve si celebrerà il Capodanno cinese e quest’anno accoglieremo l’anno del Cane di Terra. E tu di che segno sei?

Capodanno cinese
La Festa di Primavera, meglio conosciuta in Occidente come Capodanno Cinese, o Capodanno lunare – che cade, cioè, dopo la seconda Luna nuova del Solstizio d’Inverno – è celebrata in molti Paesi dell’Estremo Oriente: Vietnam, Corea, Malesia, Nepal, e anche in Giappone. Si tratta di una festa tipicamente familiare, con ricchi banchetti e doni. Le famiglie cercano di far incontrare i singles perché si accoppino.

Un’antica leggenda racconta che in Cina viveva un mostro chiamato Niam. Era solito uscire dalla propria tana ogni 12 mesi per mangiare esseri umani e cedeva solo per i forti rumori o qualcosa di colore rosso. Per questo in tutto il mondo la comunità cinese festeggia con un tripudio di luci e fuochi d’artificio, per allontanare simbolicamente le negatività e aspirare ad un anno di gioia.

Secondo la tradizione il nuovo anno inizierà il 16 febbraio e sarà l’anno del Cane. I festeggiamenti dureranno 15 giorni e termineranno il 2 marzo con la Festa delle lanterne, per ricordare le luci che gli imperatori erano soliti accendere in onore a Buddha. Si narra, infatti, che “il Dio chiamò a sé tutti gli animali della terra, ma solo 12 si presentarono all’appello“. Furono appunto questi ad essere scelti da Buddha, come ringraziamento per la fedeltà dimostrata.
I 12 animali, diventati simbolo dello Zodiaco, sono: Topo, Bue, Tigre, Coniglio, Dragone, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale. Essi rappresentavano i cicli vitali che si susseguono, per questo nell’astrologia cinese ogni anno si ricollega a un animale secondo un ciclo di 12 anni. Il Cane, all’undicesima posizione, simbolo di onestà e di lealtà, è considerato di buon auspicio.

immagine: © happy-new-year2018.com