Museo svizzero del gioco, la più vasta collezione di giochi da tavolo

- Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2018 -

Il museo svizzero del gioco è ospitato nel castello medievale di La Tour-de-Peilz, in Svizzera, e ospita una vasta collezione di giochi da tavolo da tutto il mondo

giochi da tavolo
Il Museo svizzero del gioco si trova in un castello medievale costruito nel XIII secolo dai conti di Savoia. Trasformato in una residenza privata nel XVIII secolo, fu acquistato dalla città di, nel cantone di Vaud, nel 1979 in seguito a un referendum. Oltre alla collezione permanente, che comprende giochi antichi, primi giochi moderni, carte da gioco e una stanza degli scacchi, ospita un certo numero di mostre temporanee ed eventi legati ai giochi come conferenze, eventi educativi, serate di giochi, discussioni ed eventi sociali. Esso è dedicato alla conservazione, ricerca e diffusione di molteplici forme di giochi da tavolo per cui non raccoglie “giocattoli”come bambole o modellismo.

La collezione, composta da oltre 5.500 pezzi , si estende dall’antichità ai giorni nostri. Ha giochi da tutto il mondo: l’Estremo Oriente, l’India, l’Africa, l’America e, naturalmente, l’Europa. La visione del museo è quella di riunire le diverse culture del mondo attraverso qualcosa che tutti condividono: il gioco. È presente anche una biblioteca specializzata che comprende circa 5.000 libri e dal 2007 il museo è impreziosito da un divertente corso di giochi all’aperto tra cui un set di scacchi a grandezza naturale. Un viaggio divertente e affasciante sia per bambini che per adulti in cui nessuno rimarrà deluso!

Museo del gioco

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

immagini: © pinterest.com